Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Chiesa di Villa Cortese, dopo l'incendio si contano i danni

A causa dell'incendio i lavori di restauro della chiesa parrocchiale di Villa Cortese andranno per le lunghe. Il cantiere per il rinnovo della struttura era ormai prossimo a partire ma il piromane, che lo scorso 8 settembre ha dato fuoco a un confessionale, ha messo in difficoltà la parrocchia. 

La struttura, delimitata con un nastro biancorosso, è inagibile e tutte le funzioni religiose sono già in corso nell'ex Bocciofila di via Cantù. Nei prossimi giorni sarà effettuato un sopralluogo, con specialisti della curia, per verificare l'entità del danno. In seguito, con la sopraintendenza saranno avviati i lavori per ridare lustro al luogo sacro. 

Non è ancora chiaro lo stato di salute del prezioso organo, costruito dai Fratelli Ruffatti, che impreziosisce la chiesa:  il fumo, spiegano gli organisti, potrebbe avere danneggiato le canne di facciata che potrebbero essersi annerite e di conseguenza sporcate di fuliggine. Lo strumento dovrà pertanto essere smontato e pulito con attenzione.

(Gea Somazzi)