Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rho, lavori alle scuole terminati: tutto pronto per la prima campanella

  • CRONACA / RHO
  • mercoledì 04 settembre 2019
  • 233 Letture

Conclusi i lavori di manutenzione alle scuole di Rho, partiti a giugno. Con il suono della prima campanella gli alunni dei quattro istituti interessati troveranno ambienti rinovati. Il Comune, che ha ricevuto per le opere un finanziamento di 591mila 600 euro da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è intervenuto sulla scuola primaria Anna Frank di via Chiminello (193.100 euro), sulla scuola primaria Federici di via Mazzo e scuola secondaria di primo grado Manzoni di via Terrazzano (181.500 euro), sulla scuola primaria Gianni Rodari di via Sartirana (143.500) e sulla scuola primaria Giuseppe Casati di via Buozzi (73.500). Grazie a un finanziamento ministeriale straordinario di 170mila euro, derivante dal decreto Crescita, sono state anche sostitute le lampade con quelle a led alla scuola Federici e, nei prossimi mesi, saranno cambiati i serramenti in ferro della scuola primaria via Sartirana.

«Continua il nostro impegno per rendere più sicure e più belle le nostre scuole - commenta il sindaco di Rho, Pietro Romano -. Un impegno concreto al quale abbiamo destinato in questi anni molte delle risorse disponibili, consapevoli che l’investimento nelle scuole è un investimento nel nostro futuro. Colgo l’occasione per augurare a tutti i ragazzi ed alle loro insegnanti, un buon anno scolastico denso non solo di impegni ma anche di curiosità e di divertimento nel vivere insieme l’esperienza della scuola».

«I lavori di quest’anno sono gli ultimi di una serie di interventi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, una priorità della nostra giunta – continua l’assessore ai lavori pubblici, Maria Rita Vergani -. Nel 2017 e nel 2018 l’amministrazione comunale aveva investito oltre 1.250.000 euro, che si aggiungono ai 4 milioni 110mila euro stanziati dalla precedente giunta Romano (un milione 300mila euro per manutenzione straordinaria e due milioni 800mila euro per la nuova scuola in via San Giorgio) I lavori sono stati eseguiti in seguito a  perizie eseguite nel 2016 e 2017, secondo le tempistiche definite dalle indagini diagnostiche sugli edifici scolastici. Grazie ai finanziamenti concludiamo quindi i lavori programmati sul tema “rischio di sfondellamento”».

(Chiara Lazzati)