Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Maria Santissima della Luce: rione Mazzafame in processione

Comunità di Mazzafame e dei palermiti qui residenti in festa per la tradizionale ricorrenza di Maria Santissima della Luce.

Una celebrazione che quest'anno coincide con l'imminente partenza del parroco con don Paolo Gessago per la nuova missione a Milano, con l'arrivo del prete novello don Luca Longoni che ha celebrato la sua prima messa al Beato Cardinal Ferrari e con i festeggiamenti per i 50 anni di sacerdozio di don Mario Caccia, già parroco nel rione. Festa completata con la presenza di don Michele Di Tolve, rettore del Seminario di Venegono. Ospite della serata, il gran priore della contrada La Flora, Fabio Molla.

     Come ha ricordato don Paolo, "si tratta di una festa che oramai da 24 anni rallegra la nostra Comunità composta di molti amici fedeli di Palermiti in provincia di Catanzaro che oramai integrati hanno guidato il nostro cammino di Comunità cristiana a riscoprire i valori mariani di questa ricorrenza. Non possiamo dimenticare che la preghiera costituisce la più preziosa realtà della vita cristiana e nella festa attuale viene elevata a Maria quale madre, regina e serva del Signore. Evento centrale costituito dalla Processione con la bella statua di Maria della Luce per le vie della nostra Parrocchia. La luce non è quella di una torcia, una candela, piuttosto che una grossa lampada elettrica, quanto la nostra interiorità illuminata dalla grazia di Dio che attraverso Maria entra in ciascuno di noi".

Nella serata di domenica, festa in parrocchia con i fuochi d'artificio firmati Martarello, nello spirito migliore della manifestazione.

(Marco Tajè)