Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Maxi-pubblicità abusive, 4 su 5 scoperte (abusivamente)

Su cinque cartelloni oscurati nei giorni scorsi dalla Polizia Locale di Legnano solo uno è rimasto coperto. E considerato che, secondo gli agenti del Comando di corso Magenta, i teloni verdi sono stati tolti dalle aziende che hanno occupato senza permesso gli spazi pubblicitari, è stata attivata una... controffensiva.

     Il primo passo prevede l'emissione di pesanti multe per il mancato rispetto della diffida che invitava il responsabile alla rimozione delle pubblicità incriminata. In seguito partiranno sanzioni anche per l'eventuale omissione del versamento del tributo per l'affissione.   

In seguito gli agenti con gli operatori Amga provvederanno a rimuovere le strutture irregolari collocate sulla Saronnese e viale Sabotino. Operazione, quest'ultima, che sarà attuata verso la fine di luglio. Al termine dell'intervento, Amga chiederà alle aziende coinvolte un risarcimento per il lavoro di smaltimento e per il materiale "sottratto". 

L'attività di oscuramento, che riguardava 12 affissioni illecite, procederà nei prossimi giorni e nel "mirino" ci sono altri 7 cartelloni posizionati per lo più sul Cadorna e in via Levi Montalcino.

Il prossimo obiettivo per la Polizia Locale sarà quello di eliminare definitivamente le ingombranti strutture in metallo così da cancellare definitivamente il problema. 

(Gea Somazzi)