Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lo sport invade Parabiago: pienone per la Notte Bianca dello Sport

Parabiago ha dedicato un'intera serata allo sport. E la città ha risposto. Per la Notte Bianca dello Sport 2019 erano tante, tantissime, le persone che hanno invaso il centro per fare una passeggiata e ammirare le realtà sportive che tutto l'anno animano la vita di Parabiago.

«E' molto bello vedere in questa giornata la presenza di tutte le associazioni sportive e il mettere in mostra le vostre capacità maturate in questo anno - il discorso di apertura della 12esima Notte dello Sport del sindaco Raffaele Cucchi, rivolto ai ragazzi -. Grazie per il vostro impegno e i vostri risultati, che tengono alto il nome della città di Parabiago». Dopo la tradizionale sfilata partita da piazza della Vittoria, di fronte al Comune, la manifestazione è entrata nel vivo con dimostrazioni, prove e giochi. Ma non sono mancati anche spettacoli, musica e cibo.

Per le vie di Parabiago era possibile ammirare basket, pallavolo, tennis, danza, alpinismo, ginnastica, tiro con l'arco, equitazione, arti marziali, ciclismo e tanto altro. Presente anche la Rancilio Street con musica, mercatino e giochi. In piazza mercato, invece, esposizione di auto d'epoca insieme al gruppo Auto Storiche Villoresi, che ha portato in strada più di trenta chicche su quattro ruote, tra cui una Balilla spider, una Morris 8 del 1935, una Citroen ac4 del 1930, una Fiat Topolino, una Thunderbird del conte Augusta e la MX5 che ha vinto Car wars su La6.

(Chiara Lazzati)