Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lombardia, gli animali potranno essere seppelliti con i padroni

E' ufficiale: in Lombardia sarà possibile seppellire gli animali nella stessa tomba del padrone. Si tratta della prima volta in Italia. Lo ha deciso la maggioranza del Pirellone con una nuova legge regionale, che modifica la parte del Testo Unico in materia di sanità relativa ai servizi funebri e cimiteriali.

Su richiesta o per volontà del defunto o degli eredi sarà quindi possibile tumulare, previa cremazione e in teca separata, gli animali di affezione nello stesso loculo del defunto o nella tomba di famiglia. Ma questa non è l'unica novità introdotta dalla legge regionale. Sono previste anche nuove regole per la realizzazione degli impianti di cremazione finalizzate a sostenere la lotta all’abusivismo e a tutelare le piccole aziende del settore, con la conferma che la gestione dei cimiteri rimarrà in capo ai Comuni. Viene poi introdotta e riconosciuta la definizione del “centro servizi” inteso come impresa funebre che svolge attività in proprio e fornisce ad altre imprese funebri esistenti requisiti e servizi a norma di legge, e viene meglio definita e regolamentata l’attività di trasporto funebre. Infine, venendo incontro alle esigenze delle imprese in una logica di semplificazione burocratica, l’autorizzazione comunale all’esercizio dell’attività funebre viene sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA).