Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Impianti sportivi legnanesi, Euro.PA subentra ad Amga Sport

Euro.PA raccoglie il testimone da Amga Sport: sarà la società di servizi strumentali, infatti, ad occuparsi di manutenzione e pulizia degli impianti sportivi di Legnano per i prossimi cinque anni.

Alla base del passaggio di consegne, deliberato dal Parlamentino cittadino durante la seduta di mercoledì 18 luglio, la necessità di ridurre gli importanti costi di gestione e di accorciare la catena delle competenze, che prima vedeva coinvolte, ciascuno per l'aspetto di propria competenza, Amga Sport, l'ufficio sport, il settore lavori pubblici di Palazzo Malinverni e la stessa Euro.PA Service S.r.l., con l'esclusione dell'Associazione Società Sportive Legnanesi che rappresenta il mondo dell'associazionismo sportivo.

Sarà invece Euro.PA, ora, ad occuparsi di tutti gli aspetti gestionali, collaborando direttamente con l'ufficio sport e con l'Associazione Società sportive. Gli obiettivi dichiarati di questa novità riguardano la razionalizzazione nella gestione degli impianti, il risparmio energetico degli stessi e la messa a frutto dell'internalizzazione del servizio di pulizie che è un punto di sviluppo della società per i prossimi mesi.

«Si tratta di una importante operazione che, oltre a restituire centralità al ruolo dell'amministrazione e all'Associazione Società Sportive Legnanesi, garantisce uno snellimento delle procedure - spiega l'assessore allo sport Franco Colombo - che porterà sicuramente benefici alla gestione degli impianti cittadini e a tutte le associazioni sportive legnanesi, fruitici primarie delle strutture, e nel contempo comporterà un importante risparmio economico, che potrà essere reinvestito in ambito sportivo».

Un aspetto fondamentale riguarda le tariffe orarie degli impianti che «saranno di nuovo introitate dal Comune di Legnano come avveniva precedentemente - spiega Luca Monolo, presidente di Euro.PA Service -. Il nostro sarà un puro lavoro di service così come nel DNA della società»Le piscine comunali, invece, «non rientrano nel contratto di servizio - continua Monolo - e, pertanto, saranno ancora gestite da Amga Sport». ​