Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sicurezza, lavori pubblici, ambiente e cultura nel 2018 di Canegrate

Prima di due serate per portare il bilancio di previsione 2018 del Comune di Canegrate tra i cittadini. Si è partiti ieri sera, martedì 20, al polo culturale Catarabia. Sul tavolo della discussione gli ambiti della sicurezza, dei lavori pubblici, dell'ambiente, della Protezione Civile e della cultura.

«In questi giorni stiamo andando ad approvare il bilancio di previsione 2018 - 2020. Con queste assemblee pubbliche vogliamo spiegare cosa c'è dietro i numeri - l'introduzione del vicesindaco e assessore al bilancio Matteo Modica -. Il bilancio di quest'anno è stato redatto in modo assolutamente collegiale dalla giunta: ci siamo trovati più e più volte per definire nei dettagli le linee da seguire. Stiamo andando a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati in campagna elettorale e gli impegni che ci eravamo presi con i cittadini».

E allora ecco che il sindaco Roberto Colombo, nonchè assessore delegato alla Polizia Locale, ha esposto gli obiettivi da raggiungere in ambito sicurezza: una città più viva, senza spazi vuoti (ma nel rispetto dell'ambiente e del verde), l'arrivo di un accertatore della sosta nei prossimi mesi, l'intenzione, se possibile, di assumere tramite mobilità un nuovo agente di Polizia Locale, il traguardo raggiunto delle nuove telecamere di sicurezza, della app e dei varchi all'ingresso di Canegrate, nonchè della nuova illuminazione led per le vie del paese. Quest'ultimo è un traguardo in condivisione con l'assessorato guidato da Davide Spirito, che si occupa di ambiente, lavori pubblici e protezione civile. Le nuove lampade led hanno permesso un risparmio per le casse comunali di circa 70mila euro, oltre alla riduzione dell'inquinamento e a un miglioramento nella illuminazione pubblica. Risparmi per i cittadini anche quelli che sono arrivati con la nuova raccolta puntuale dei rifiuti. Tre i macro progetti del settore lavori pubblici per il bilancio di previsione '18 - '20: l'intervento di manutenzione sulle scuole medie previsto per il 2019 - 2020 per un totale di 700mila euro, la manutenzione del cimitero in calendario per il 2019 per 400mila euro e i lavori sulla pavimentazione stradale (150mila euro sul 2019, a cui vanno ad aggiungersi le riasfaltature che CAP realizzerà in diverse zone della città a termine dei suoi cantieri). Per quanto riguarda la pagina ambiente l'assessore Spirito ha ribadito l'impegno a uno stop assoluto al consumo di suolo e ha garantito la massima attenzione alla faccenda della cava Solter nel parco del Roccolo. Riflettori puntati anche sulla questione Olona: l'inquinamento del fiume non può passare inosservato. Così come grande attenzione è riservata agli odori in zona Cascinette. Per la partita della Protezione Civile, invece, Spirito ha sottolineato la grande importanza che il nucleo canegratese sta acquisendo sul nostro territorio. L'amministrazione continuerà a sostenere il gruppo.

A discutere di cultura e dei suoi progetti, invece, era presente l'assessore Pinuccia Auteri. Per Canegrate l'idea è quella di una «cultura diffusa»: animare tutta la cittadina di eventi, e non solo pochi punti istituzionali, di iniziative per tutti i gusti, in modo da rendere la città viva, vissuta e, appunto, più sicura. Nodi fondamentali di questo assessorato rimangono la biblioteca e il CSBNO, i circuiti culturali sovracomunali come Donne InCanto, Soundtrack festival e ScenAperta, iniziative di successo come i mesi culturali, i mercatini e la festa delle associazioni, la valorizzazione del polo Catarabia (che nel 2017 ha ospitato 310 ore di eventi culturali), il sostegno alle associazioni e la rivitalizzazione della piazza.

Il secondo incontro si terrà oggi, mercoledì 21, all'auditorium delle scuole medie di via 25 aprile. Dalle 21 si parlerà di politiche educative, servizi sociali e sport. Anche a margine di questa serata sarà possibile per i cittadini porre domande e osservazioni alla giunta. L'approvazione del bilancio di previsione 2018 - 2020 sarà discussa dal consiglio comunale canegratese nella seduta di mercoledì 28 febbraio, alle 21, nell'aula consiliare del palazzo comunale.

(Chiara Lazzati)