Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Vice-L'uomo nell'ombra, una pellicola con la P maiuscola

Vice – L’uomo nell’ombra è uno dei migliori film che potrete vedere quest’anno al cinema.
Questo è una pellicola con la P maiuscola.

Il cast è super, Christian Bale si trasforma fisicamente ancora una volta e tira fuori un personaggio di altissimo livello. Con lui recitano per citarne qualcuno i bravissimi Amy Adams, Steve Carell e Sam Rockwell.

Alla guida troviamo il premio Oscar (Miglior Sceneggiatura non originale per La grande scommessa) Adam McKay che, fatemelo dire, in questo film fa un grandissimo lavoro : prende tutte le belle regole cinematografiche e le rigira come vuole lui creando una pellicola che a qualcuno potrà sembrare disorganizzata, ma invece è un film davvero preciso.

Non c’è nulla che non abbia apprezzato da questa pellicola, sotto l’aspetto tecnico è stata una gran bella esperienza cinematografica.

Ma il film di cosa parla? La pellicola racconta la vita di Dick Cheney, uno che nella vita se non fosse stato minacciato dalla moglie di essere abbandonato non avrebbe combinato nulla, di certo non sarebbe diventato il vice presidente degli Stati Uniti durante il primo mandato George W. Bush. Vi assicuro che il buon Dick ne ha combinate di cotte e di crude, ma non aggiungo altro.

Abbiamo detto che gli attori sono tutti bravi, il montaggio è fantastico, la regia super, la sceneggiatura è molto ben strutturata (vi assicuro che certe scene sono veramente spettacolari soprattutto per la scrittura) ma c’è qualcosa che fa storcere il naso? L’unica che mi viene in mente è la storia in se. Mi spiego meglio: il film l’ho apprezzato molto ma l’argomento di cui parla è chiaramente incentrato sui soldi, potere, corruzioni, guerre e cosi via. Questa pellicola racconta la triste realtà dei fatti di Dick Cheney, uno che ha fatto la sua fortuna sulla pelle degli altri.

Ahimé questo film è la dura verità.

Voto: 8

(J.J. Bustamante)