Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Juventus U19 - Castellanzese 4-2

E’ una Castellanzese che dimostra maggior affidabilità quella scesa in campo oggi contro la Juventus Primavera. Il poker dei bianconeri non può distrarre dagli ottimi spunti offerti dalla formazione messa in campo da mister Fiorenzo Roncari che tiene testa per gran parte del match alla squadra di Lamberto Zauli. Ed ora via agli ultimi sette giorni prima del campionato.

Match da ricordare per i colori neroverdi ospiti oggi della squadra campione d’Italia allo Juventus Training Center di Vinovo. Match in sostanziale equilibrio fino alla mezz’ora. Rompe gli indugi il capitano neroverde Nicolò Bigioni che sigla il suo rientro dell’infortunio con un gol frutto di uno schema da palla inattiva. Il cross lo mette Mauri, la sponda Giugno di testa e il tapin vincente il numero 8. Per conservare il vantaggio fino al termine del primo tempo serve compattezza e un super intervento di Colnaghi che devia in angolo il tiro di Moreno in area.

Nella ripresa entrambe le squadre cambiano tutti gli interpreti. Bastano cinque minuti alla Juventus per riprendere il filo del discorso con il rigore di Petrelli. Al quarto d’ora Stoppa firma il vantaggio bianconero concludendo in rete un’azione preziosa dei suoi. La risposta della Castellanzese si esaurisce sull’asse D’Onofrio-Moroni. Quest’ultimo calcia di destro, parato. Dell’Aera pareggia con un’incursione fulminante, ma Stoppa riporta in vantaggio la Juve con un tapin in area piccola. Nel finale il rigore di Penner mette il sigillo finale sulla vittoria bianconera.