Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il Baff 2016 alza il sipario

Nella foto, Matilde Gioli, attrice e madrina del festival che condurrà insieme a Steve della Casa la serata inaugurale e quella di chiusura. 


Tutto pronto nelle sale cinematografiche dell'Alto Milanese per il B.A. Film Festival. Ad aprire la rassegna, arrivata alla 14esima edizione, Laura Morante, Premio Platinum all'eccellenza cinematografica: sabato 12 marzo al teatro Sociale, alle 21 l'attrice presenterà il suo ultimo film "Assolo", preceduto dal cortometraggio "Shades on the Couch" di Ugo Nespolo. E così, fino a sabato 19 marzo si susseguiranno appuntamenti nelle sale di Busto Arsizio, Legnano, Castellanza e Fagnano Olona. Ma non solo.

Il Made in Italy - Film, cuore del Festival proposto ogni sera alle 21, vede lo sguardo rivolto al cinema italiano di maggior successo con produzioni coraggiose dal carattere ibrido e innovativo. In programma l'anteprima di "On Air: storia di un successo" di Davide Mazzoli, in uscita il 31 marzo per Medusa, ma anche "Madeleine" di Mario Garofalo e Lorenzo Ceva Valla (entrambi giovedì 17 marzo, il primo al cinema Fratello Sole di Busto Arsizio, il secondo al Ratti di Legnano). Altre due anteprime a Busto propongono al Cinema S.Giovanni Bosco, "D.A.D." del regista Marco Maccaferri (martedì 15), e al Cinema Lux "Era d'estate" di Fiorella Infascelli. Tra gli altri titoli proposti "Perfetti Sconosciuti" di Paolo Genovese (domenica 13 al Fratello Sole), "La nostra Quarantena" di Peter Marcias (lunedì 14 al Teatro Dante di Castellanza) e "Italian Gangsters" di Renato De Maria (mercoledì 16 al Ratti).

Il Made in Italy però non finisce qui. Continua infatti la storica sezione che propone agli studenti film particolarmente significativi. Quest'anno alle sale di Busto Arsizio si unisce anche il Cinema Ratti di Legnano che preseterà "Per amor vostro" di Giuseppe Gaudino. (qui la presentazione del Made In Italy - Scuole). Un'iniziativa a cui hanno aderito numerosie scuole: le sale sono già in overbooking, agli adulti che volessero vedere i film proposti non sarà garantito l'accesso. 

Il viaggio nella storia della commedia italiana prosegue quest'anno con un omaggio a Dino Risi, ricordato in più occasioni durante la settimana. Tra le proiezioni previste "Una bella vacanza" (domenica 13), "La provincia dei Sette Laghi" (lunedì 14), "Il sorpasso" (mercoledì 16). 

Novità della 14esima edizione il Baff Off, appuntameti serali creati dai giovani e che coinvolgono il territorio. Un miz di cinema, musica e intrattenimento che vede in prima linea i locali di Busto Arsizio e Legnano (con il Circolone) con due omaggi: uno ai 40 anni del Punk e l'altro ai 20 del cimema Trainspotting. (qui gli appuntamenti al Circolone di Legnano)

La "Carta bianca a.. Elisabetta Sgarbi" che aveva visto ospite nella scorsa edizione Vladimir Luxuria, porterà a Palazzo Cicogna, venerdì 18 marzo alle 18, Pietrangelo Buttaduoco, gionalista e scrittore, in dialogo con Cristina Battocletti. 

La serata di chiusura si terrà alle 20.30 in piazza San Giovanni, dopo la tradizionale camminata sul Red Carpet a Cinema Sociale alle 19. Gli ospiti della festa finale saranno annunciati durante il festival. 

Per il programma completo del Baff CLICCARE QUI, mentre sulla pagina facebook "Sguardi d'Essai" tante interessanti informazioni sulle sale e approfondimenti sulle proiezioni.

Qui la trama del film Italian Gangsters

Qui la trama di Madeleine

(Manuela Zoni)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI