Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Dolcezza e ironia in "L'amore a due passi"

  • LEGNANO
  • domenica 24 luglio 2016
  • 689 Letture

L'amore a due passi
di Catena Fiorello
ed. Giunti
€ 16,00


Attenzione: questo è un romanzo d'amore. Divertente, esilarante, avventuroso, riflessivo e sagace, ma pur sempre un romanzo d'amore. Ed è il suo bello. Perchè i protagonisti non sono giovani, nè belli, nè hanno davanti un radioso futuro fatto di successi e avventure, tantomeno hanno l'incoscienza e l'entusiasmo di chi si affaccia per la prima volta sul mondo del cuore in tumulto. Quello che hanno, invece, sono rughe sul viso e nel cuore, passati pesanti sulle spalle, amori finiti per ragioni diverse, uno sguardo disilluso e la certezza che - ormai - l'amore sia cosa d'altri tempi.

E invece. E invece, durante una delle estati più torride di tutti i tempi, nel  condominio di via Mancini numero 8 qualcosa sta per accadere…

Sono anni che Orlando Giglio, il temuto “Gendarme” del condominio, studia le abitudini della sua dolce ossessione, Marilena Moretti, nota in gioventù come “la Brigantessa”. La segue nell’esiguo tragitto tra l’ascensore e il portone del palazzo, la osserva mentre sale le scale e chiacchiera con i vicini di casa, aspettando il momento buono. Sono entrambi vedovi,  soli anche se hanno figli che vedono poco.

Dovranno scattare due allarmi in piena notte e sbiadire i fantasmi del passato e del presente, perché Marilena accetti l’invito di Orlando a partire per un’avventurosa vacanza alla conquista del Salento. Ma cosa potrà offrire la punta estrema della Puglia a “due vecchie carampane” come loro? Riusciranno a superare incolumi la notte della Taranta, punti dall’entusiasmo di una giovinezza ritrovata?

E così, eccoci a seguire - a ritmo di pizzica - Orlando e Marilena  in un'avventura che sa di sale e profuma di pelle scottata dal sole. Che sa di vita, e profuma d'amore.

Delizioso.

Amanda Colombo