Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Coppa: rigori fatali ai lilla, passa la Bustese

Bustese – Legnano 0-0 (4-3 dopo calci rigore)

Sequenza rigori: Bolis (L) goal, Parini (B) parato, Rovrena (L) parato, Mavilla (B) goal, Rondelli (L) goal, Mazzini (B) goal, Scampini (L) parato, Putignano (B) goal, Bianchi (L) goal, Pllumbaj (B) goal.

Bustese: Dall’Omo (28’ st Ghirlando), Pisoni, Rosana, Alushaj, Parini, Di Maio, Panzetta (17’ st Putignano), Mavilla, Mazzini, Mapelli, Pariani (28’ st Pllumbaj). In panchina: Bisceglia, Bellich, Venturelli, Rossi, Rorato, Laribi. Allenatore Maurizio Ganz.

Legnano: Di Graci, Ortolani, Paroni (28’ st Bolis), Rovrena, Rondelli, Mele (30’ st Bianchi), Ceci, Scampini, Lombardi, Provasio, Laraia (14’ st Lucente). In panchina: Hovhehove, Testa, Marcolini, Balconi, Boccato, Adici. Allenatore Simone Banchieri.

Arbitro Signor Zeviani di Legnago, Assistenti Signor Rondino di Piacenza e Signor Pellegrinelli di Lovere.

Note: Spettatori 800 circa, ammoniti Pisoni (B), Rondelli, Mele e Lombardi (L), angoli 5 a 2 per la Bustese, recupero 1’+3’


La prima gara ufficiale della stagione 2016/17 se la aggiudica la Bustese, capace di battere il Legnano nel turno preliminare di Coppa Italia, dopo la disputa dei tiri di rigore. Fatali ai lilla gli errori dal dischetto di Rovrena e Scampini, che permettono dunque ai granata di approdare al 1° turno che si disputerà domenica prossima con avversdario l’Inveruno.

Gara giocata davanti al pubblico delle grandi occasioni e sotto un sole cocente che ha condizionato e non di poco l’andamento dell’incontro; gara giocata a ritmi non elevati con un iniziale predominio dei padroni di casa che dopo 6 minuti si vedevano annullare una rete di Mazzini per un fallo commesso dallo stesso numero nove. Col passare dei minuti erano i lilla ad impossessarsi del centrocampo con prima Lombardi e quindi Laraia ad impegnare severamente Dall’Omo.

La ripresa vedeva la Bustese schierata da Ganz con un atteggiamento maggiormente aggressivo, prendere in mano le operazioni creando buone trame di gioco che allarmavano in almeno tre circostanze Di Graci.

Si arrivava quindi ai tiri di rigori con la Bustese maggiormente precisa che si qualificava per il prossimo turno di Coppa Italia.

Nel complesso è stata una gara piacevole anche se giocata a ritmi non elevati, con le difese a prevalere sui rispettivi attacchi causa anche le numerose assenze in entrambe le squadre.

A fine gara le dichiarazioni di Maurizio Ganz prima e Simone Banchieri poi.

Ganz: “Sono molto soddisfatto, è stato un buon allenamento in avvicinamento ad un campionato che si preannuncia assai difficile, bene anche l’esordio dei tre giovani Rosana, Mapelli e Ghirlandi, sono molto felice perché vincere aiuta a vincere. Soddisfatto anche per il passaggio del turno anche se la Coppa Italia non ha niente a che vedere col campionato. Secondo tempo meglio del primo, con Mavilla più alto le cose sono migliorate, bene anche gli esterni mentre il bel gioco arriverà col tempo. Martedì effettueremo un altro test nel triangolare che giocheremo a Meda contro la squadra di casa ed il Brera”.

Banchieri: “ E’ stata una buona partita di preparazione per il campionato, per lunghi tratti del primo tempo abbiamo comandato il gioco, avendo anche un paio di opportunità, bene anche nel finale dove abbiamo cercato con insistenza il goal, avremmo voluto vincere, purtroppo i rigori esulano sempre da quello che è stato il contesto della partita. Speriamo in settimana di avere buone notizie per il reparto offensivo visto le assenze di Grandi ed Armato, ora aspettiamo di vedere la posizione di Ibe che è ancora al Videoton in Ungheria”.

(Sergio La Torre)