Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Canegrate regno del Cross: in 2mila a correre al parco del Roccolo

Circa 2mila atleti in corsa a Canegrate. E altre 2mila persone a fare il tifo per loro. Sono questi i numeri, importanti, che hanno segnato la prima edizione della Roccolo Cross Country, tappa numero due del Cross per Tutti, il circuito di corse campestri più partecipato della Lombardia. La manifestazione si è svolta ieri mattina, domenica 20.

Da parte della Par - Atletica Canegrate, che da mesi lavora per organizzare l'evento con il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, nascondere la soddisfazione è impossibile: «Abbiamo accettato questa grande sfida dopo la "edizione zero" del dicembre 2017 - spiega Umberto Scordamaglia, segretario della società sportiva -. Questa è stata una grandissa occasione per Canegrate tutta. E' un evento di portata regionale che porta lustro all'atletica e alla società Par Canegrate».

E lo stesso orgoglio è condiviso da parte dell'amministrazione comunale. Il vicesindaco e assessore allo sport Matteo Modica fa «grandi complimenti all'Atletica per la pefetta riuscita della manifestazione e lo sforzo organizzativo, ripagati da un pubblico e da un numero di partecipanti importante. La ciliegina sulla torta è che l'evento si sia svolto al Parco del Roccolo, in considerazione del fatto che Canegrate quest'anno è Comune capo convenzione del Parco». E anche l'assessore all'ambiente Davide Spirito ha voluto sottolineare questo aspetto: «La giornata di ieri è stata bellissima, con un'organizzazione impeccabile e priva di problemi di qualsiasi natura - afferma Spirito -. Noi abbiamo intresse a far vivere e conoscere il Parco. La giornata di ieri va certamente nella direzione della promozione della nostra area verde. Siamo ben contenti che 4mila persone abbiano avuto l'occasione di vedere quel luogo e anche il campo sportivo, oggetto di lavori».

(Chiara Lazzati)