Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mastini Varese - Alleghe 5-2

Mastini Varese - Alleghe 5-2  (1:0 1:0 3:2)

Nella partita di esordio della seconda fase del Campionato IHL, i Mastini partono col piede giusto, vincendo la sfida casalinga contro l'Alleghe con un perentorio 5 a 2.

Primo tempo senza molto ritmo e avaro di emozioni, con le squadre che si studiano e badano più al concreto che al gioco. Dopo una sortita offensiva dell'Alleghe, col puck che colpisce il ferro basso della porta alla sinistra di Menguzzato, Perna al minuto 6 si invola verso la porta avversaria e serve un colpo di bastone avversario per fermarlo. La superiorità numerica giallonera è vincente, con lo stesso Perna che infila De Silvestro di prima intenzione, coronando una splendida iniziativa di Raimondi e Teruggia. Quest'ultimo serve l'accorrente Perna il quale batte in diagonale dai tre metri. Per avere un secondo sussulto emotivo bisogna attendere il quarto d'ora: Menguzzato è strepitoso prima a respingere il disco inviatogli da Meneghetti e poi superandosi sul rebaund di Giolai a botta sicura. Il Palalbani esplode come per un gol e anche lo speaker partecipa alla gioia per una parata magnifica. Un secondo powerplay per il Varese gira invece a vuoto prima della prima sirena.

Il secondo drittel propone un Alleghe più intraprendente nei primi istanti, ma la difesa del Varese che se la cava. Al 22' i Mastini sono fortunati: un tiro di Lorenzi dalla media distanza timbra l'interno dell'incrocio dei pali senza entrare in porta e subito dopo Borghi ribatte una conclusione pericolosa. L'Alleghe si trova in difficoltà a fermare le iniziative giallonere e inizia a subire una serie di penalità consecutive. I Mastini, però, sono bravi solo in un'occasione: la staffilata rasoghiaccio di Grisi dalla linea blu si infila a fil di palo alla sinistra di De Silvestro: 2 a 0. Poi le altre superiorità numeriche non trovano la marcatura. Perna, Franchini e M. Mazzacane vengono fermati con le maniere forti dagli Agordini, ma il powerplay di casa appare un po' "pigro", nonostante qualche buona iniziativa a cui il goalie biancorosso risponde con autorità.

Il powerplay a inizio di terzo periodo crea il preambolo per il tris. Al 44'27" Vanetti realizza su assist di Perna, ma la gioia dura poco perchè due minuti più tardi Veggiato riduce lo svantaggio. I Mastini non si scompongono più di tanto. Discesa di Perna e assist vincente per Raimondi che tocca in porta da brevissima distanza dopo una prima deviazione di De Silvestro. Tutto in rapida successione. Poi il terzo tempo prosegue a buon ritmo. Sul finire un'azione maiuscola composta da Odoni e Di Vincenzo non trova la realizzazione per un soffio e poco dopo la rete di Perna, nell'ennesimo powerplay di serata, pone il punto esclamativo alla vittoria varesina. Poco prima del termine c'è spazio per la seconda rete ospite realizzata da Monferone. Prima dell'uscita dal ghiaccio tributo ai giocatori di un pubblico varesino che si è dimostrato afettuoso e presente.

Da segnalare il minutaggio relativo alle penalità varesine: zero!

Il prossimo turno si giocherà all'Epifania, ma i Mastini riposeranno, prima del ritorno di Coppa Italia a Bressanone fissato per il giorno 10 gennaio.

Alleghe 5-2  (1:0 1:0 3:2)