Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Leonardo Abruzzo conquista gli italiani di minimoto

La terza edizione del Campionato Italiano Minimoto si è tenuta il 9 e il 10 giugno in Emilia Romagna, sullo storico circuito di San Mauro a Mare.

La partecipazione del baby-pilota Leonardo Abruzzo non è stata confermata fino all'ultimo momento per una frattura al braccio destro non grave, procurata da una caduta durante un allenamento, che non ha fermato il giovane motociclista dal partecipare alla gara, dopo, ovviamente, il consenso del medico.

Dopo un inizio traballante, dovuto anche al rientro da un infortunio e alla paura di cadere, Leonardo è riuscito ad abbassare i suoi tempi e ad accorciare le distanze.

Durante le qualifiche di domenica, il giovane pilota si è posizionato ottavo, mentre nella seconda qualifica riesce ad accaparrarsi il decimo posto. Il risultato della prima gara, ricca di incroci di traiettorie e sorpassi, si è conclusa con Leonardo al settimo posto. La seconda manche, molto simile alla prima, vede Abruzzo guadagnare una posizione, arrivando al sesto posto.

Il baby-pilota, alla fine della sessione di gare, è salito sul podio della CIV (Campionati Italiani Velocità), che premia i primi cinque in classifica, arrivando quinto di giornata.

«Sono stato in difficoltà per tutto il weekend» ha detto Leonardo «non riuscivo a guidare come volevo, ma alla fine porto a casa punti preziosi per la classifica nazionale. Sono al sesto posto! Se non avessi corso in questa gara sarei probabilmente quindicesimo. Ora devo riposarmi per guarire completamente dall'infortunio, poi mi concetrerò sulla prossima tappa dei campionati a Rieti».

Papà Emanuele, primo sostenitore di Leonardo che segue in tutte le gare, ringrazia tutti gli sponsor per il sostegno.