Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Partito Comunista a Lainate sopra la media regionale

Il Partito Comunista tira le somme dopo la partecipazione alle elezioni amministrative di Lainate. I numeri delle comunali (2,04%) non scoraggiano i suoi membri, che parlano di risultati «più che buoni e segno di un seme piantato in queste settimane che, se innaffiato, cresce e continuerà a crescere. Non si può certo parlare di grandi numeri, questo in generale per il partito a livello nazionale, comunque in grande crescita rispetto a tutti gli altri partiti».

Di seguito le considerazioni integrali del Partito Comunista.


A qualche giorno dalla fine delle elezioni pensiamo sia giusto fare una breve considerazione sui risultati e sul lavoro svolto e da svolgere da parte del Partito Comunista.

Il Partito Comunista a Lainate alle elezioni europee prende 167 voti (1,25%) mentre alle comunali i voti sono 259 (2,04%). Entrambi i risultati ci sembrano più che buoni e segno di un seme piantato in queste settimane che, se innaffiato, cresce e continuerà a crescere. Non si può certo parlare di grandi numeri, questo in generale per il partito a livello nazionale, comunque in grande crescita rispetto a tutti gli altri partiti.

Lainate rappresenta un caso particolare nell’ambito lombardo perché i risultati sono al di sopra della media, e già per questo il Partito Comunista ringrazia tutti gli elettori che hanno voluto dare il proprio consenso all’unica forza che, con parole chiare e decise, si schiera contro l’Europa delle banche, l’Euro e la Nato. Altrettanto soddisfacente è il risultato per le amministrative. Anche se come Partito Comunista non saremo in consiglio comunale, di certo questo risultato ci dà la credibilità di essere una forza reale, concreta, presente.

Come già detto in questa campagna elettorale, la nostra azione è politica e il nostro obiettivo ultimo non è mai stato la presa della poltrona di sindaco o consigliere ma dimostrare che un’alternativa è possibile e reale, che esiste uno strumento, l’unico, per le lotte dei lavoratori e dei giovani: il Partito Comunista.

Abbiamo detto chiaramente, smascherandoli pubblicamente, che come comunisti ci sentiamo ormai staccati e lontani da una sinistra e da un Partito Democratico che si è macchiato del tradimento verso i lavoratori e le nuove generazioni.

Abbiamo detto chiaramente che il comunismo è l’unica alternativa reale a tutte le forze politiche che promettono un cambiamento che mai avverrà, perché il sistema in cui viviamo non è migliorabile o modificabile: è da abbattere.

Abbiamo detto chiaramente che il comunismo è la gioventù del mondo e per questo ha senso oggi essere comunisti.

Ai cittadini tutti abbiamo chiesto chiaramente non solo una X sul nostro simbolo ma uno sforzo superiore, quello di costruire e rafforzare il Partito Comunista affinché torni ad essere presente e radicato nei territori, compreso il nostro di Lainate. Tutto questo inizia ora.

A breve verranno organizzate le prime iniziative, fin da subito è possibile aderire. Per informazioni e contatti: pagina facebook Partito Comunista – Lainate e sito del partito (www.ilpartitocomunista.it).

Partito Comunista