Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Post voto, Lega: "Anima di Canegrate è di centro destra"

«L’anima di Canegrate è di centro destra». A sostenerlo, senza dubbi, è la sezione cittadina della Lega. Ed è questo il cuore della riflessione post elezioni del Carroccio canegratese che, rimarcando i risultati usciti dall urne (30,91% alla Camera, 28,04% al Senato e 28,94% alle regionali) torna ancora una volta sulla rottura della coalizione tra Cambiamo Canegrate e Forza Italia alle scorse elezioni comunali.

«La coalizione Cambiamo Canegrate, di centro destra, composta da una lista civica, dalla Lega, da Fratelli d’Italia e dal componenti di partito ora confluiti in Noi con L’itala, aveva ottenuto 1658 consensi e Forza Italia, che correva da sola, aveva ottenuto 740 voti. Sommando i voti di Cambiamo Canegrate e di Forza Italia, il centro destra, con 2.398 voti, avrebbe già allora superato il centro sinistra - ricordano dalla sezione leghista canegratese -. Purtroppo con grande sorpresa di tutti, candidati ed elettori, dopo aver partecipato alla costituzione di Cambiamo Canegrate e dopo 6 mesi di lavoro insieme per preparare un programma comune, Forza Italia decideva di staccarsi dal gruppo e presentare una lista separata, consegnando così di fatto, per l’ennesima volta, l’amministrazione del paese ancora al centro sinistra. Dicerie messe in giro da persone a noi ignote, reiterate durante le elezioni del 4 marzo, asserivano che era stata la Lega Nord ad escludere Forza Italia dal gruppo. E’ risaputo che non è così. La Lega Nord, ha fatto il possibile per compattare il centro destra».

Di seguito il comunicato integrale a firma Lega Nord Canegrate.


Le elezioni del 4 Marzo 2018  hanno definitivamente eliminato ogni dubbio. L’anima di Canegrate è di “Centro Destra”, come del resto lo è quella di quasi tutto il Nord d’Italia che costituisce l’area più produttiva del nostro Paese.

A Canegrate, per il rinnovo della Camera e del Senato il Centro Destra ha rappresentato circa il 45% dei votanti, Il Movimento 5 Stelle il 25% e la coalizione di Centro Sinistra solo il 23,5 %.

Dulcis in fundo, anche alle Regionali il Candidato leghista del Centro Destra, Fontana, ha ottenuto il 50% circa dei consensi a fronte di un 29% del candidato del Centro Sinistra, Gori, e del candidato del Movimento 5 Stelle, Violi, con il 17%. All’interno della coalizione spicca la Lega che diventa così il partito più votato con il 28% circa.

Tale  vocazione del paese verso il Centro Destra si era già palesemente manifestata anche alle precedenti elezioni amministrative Comunali del 11 Giugno 2017 quando la coalizione “Canegrate Insieme”, di Centro Sinistra aveva totalizzato 2.197 preferenze su 4.595 voti validati. La coalizione “Cambiamo Canegrate” di Centro Destra  composta da una Lista Civica, dalla Lega, da Fratelli d’Italia e dal componenti di partito ora confluiti in “Noi con L’itala”, aveva ottenuto 1658 consensi e Forza Italia che, correva da sola, aveva ottenuto 740 voti.  Sommando i voti di “Cambiamo Canegrate” e di “Forza Italia”, il centro destra con 2.398 voti, avrebbe già allora superato il centro sinistra. Purtroppo con grande sorpresa di tutti, candidati ed elettori, dopo aver partecipato alla costituzione di “Cambiamo Canegrate” e dopo 6 mesi di lavoro insieme per preparare un programma comune, “Forza Italia” decideva di staccarsi dal gruppo e presentare una lista separata, consegnando così di fatto, per l’ennesima volta, l’amministrazione del paese ancora al “Centro Sinistra”. Dicerie messe in giro da persone a noi ignote, reiterate durante le elezioni del 4 marzo, asserivano che era stata la Lega Nord ad escludere Forza Italia dal gruppo. E’ risaputo che non è così.  La Lega Nord, ha fatto il possibile per compattare il Centro-Destra.

La Lega Nord sosteneva e continuerà a sostenere che ponendo le persone al centro e mettendo da parte ogni altro interesse, simpatia o antipatia personale, si possa costruire anche nel nostro paese un valido progetto, alternativo a quello ormai decennale della sinistra canegratese che poco o nulla ha fatto di buono per i cittadini Canegratesi.

La grande affluenza e i voti raccolti dalla Lega in primis ma anche da tutto il resto del Centro Destra, fanno emergere che i veri argomenti che stanno a cuore ai cittadini sono:

-La regolamentazione seria dell’Immigrazione;

-L’Autonomia della Lombardia, regione virtuosa,

-La sicurezza, quella vera, non quella ideologica fatta solo di slogan buonisti

-Il Lavoro, quello stabile, non il precariato del centro-sinistra.

Per questo risultato ringraziamo i tantissimi Canegratesi che ci hanno dato il loro voto per continuare le loro e nostre battaglie anche in regione e in parlamento.

Lega Nord  Canegrate