Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

All'Istituto Carducci una giornata nel segno dell'intercultura

L'istituto comprensivo Carducci di Legnano ha fatto da cornice alla Giornata dell'Intercultura.

In ogni plesso, primaria e secondaria, alunni e docenti si sono dati appuntamento vivendo una giornata speciale insieme, all'insegna della condivisione di ogni cultura, in un clima inclusivo dove ognuno si è sentito cittadino italiano nel rispetto delle proprie tradizioni.

In mattinata il gruppo "Bailà Perù" ha proposto agli allievi delle elementari una saja, ballo tradizionale. Nelle classi la legnanese Antonietta Pastori ha proiettato immagini del Congo, Paese africano in cui ha operato per decenni, ed opera ancora, come volontaria. I bambini hanno presentato laboratori linguistici, attività artistiche e musicali. Tutti questi lavori diversi hanno l’obiettivo comune di sensibilizzare e di educare i bambini a costruire proprie idee e pensieri interculturali per la buona coesione sociale. 

Le attività si sono concluse con la testimonianza di un giovane profugo somalo divenuto cittadino italiano grazie al suo impegno sociale.