Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' un grande ritorno il fantino di S.Martino: Silvano Mulas!

       Colpaccio, e che colpaccio!, del capitano "anziano" Antonio De Pascali. Dopo il divorzio consensuale da Andrea Mari, ecco già oggi l'ufficializzazione del nuovo fantino che sarà al canapo domenica 2 giugno con la contrada di via dei Mille: Silvano Mulas.

Il fantino astigiano è stato una stella che ha brillato a lungo nel Palio di Legnano. Arrivato dalle corse "regolari", aveva subito vinto con La Flora nel 2009, bissando poi il successo con S.Ambrogio nel 2012. Ha poi corso anche con Legnarello, nel 2013 e 2014.

A Legnano, sei volte in pista, sei finali e due successi.

Per Mulas, si tratta di un ritorno alle corse a pelo, dopo stagioni dedicate unicamente agli ippodromi.

De Pascali, insomma, è stato di parola: "Abbiamo lasciato libero Andrea Mari di fare la sua strada lontano da noi - ci aveva dichiarato ieri sera - ma i nostri contradaioli stiano sicuri. S.Martino anche quest'anno sarà al canapo da protagonista".

Detto, fatto. Oggi, ad Asti, accordo raggiunto con Mulas e subito foto ufficiale con tanto di casacca e... cavallo.

Il fantino aveva già deciso di tornare al mondo dei palii nello scorso mese di novembre, annunciando che avrebbe corso ad Asti con la contrada Torretta, ma sembrava un impegno limitato tra le mura di casa. E' stato quindi barvo e convicente De Pascali nell'indurre Mulas ad anticipiare ancor più il rientro nell'ambiente contradaiolo.

 

(Marco Tajè)