Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Successo per la cena brasiliana a Sant'Erasmo

Mentre in tutta Legnano infuriava il maltempo, sabato sera, nel maniero di Via Canazza, sembrava di essere sulle spiagge di Copacabana: costumi coloratissimi, tipici suoni brasiliani, balli frenetici e  tanto, tanto divertimento. Tutto questo è andato in scena nei saloni del maniero di Sant’Erasmo che ha ospitato per l’ennesima volta la “Festa Brasiliana”, un appuntamento fisso per i contradaioli biancoazzurri e tutti i legnanesi.

Per cena l’eccezionale gruppo griglia ha servito carne alla brace, con protagonista sua maestà la Picanha. Durante la serata il Chiringuito bianco-azzurro ha sfornato cocktail di ogni tipo accompagnando i presenti verso il palco su cui ballerini e ballerine brasiliane hanno coinvolto tutti fino a notte fonda. Come sempre, insomma, un evento molto apprezzato.

Nel corso della serata, poi, la reggenza e tutta la contrada di Sant’Erasmo ha voluto rendere omaggio ad uno degli ideatori di questa festa, il conciliere Virginio Salmoiraghi, recentemente scomparso. Alla famiglia sono state dedicate una lettera, un mazzo di fiori e una simbolica tessera onoraria di contrada, a memoria dell’impegno che Virginio ha profuso negli anni per la sua contrada.

Chiuso l’evento “brasiliano”, siamo ora pronti ad accogliervi tutti sabato 25 maggio per l’altro imperdibile appuntamento del maggio bianco-azzurro: il Braciere del Piacere. Vi aspettiamo numerosi.

Contrada Sant'Erasmo