Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Festa degli Scudieri al maniero biancoverde

Erano veramente pochi gli Scudieri assenti, fra quelli che negli ultimi quarant’anni hanno ricoperto questo ruolo nella Contrada San Domenico, alla "Festa degli Scudieri” che è stata celebrata oggi con un pranzo presso il Maniero di Contrada.

Erano, invece, tanti, circa centocinquanta i Contradaioli presenti, a testimonianza della vivacità che caratterizza da sempre la Contrada di San Domenico.

Un’altra felice particolarità è stata che tutta l’organizzazione dell’evento è stata curata dai Festeggiati, dalla preparazione delle pietanze al servizio ai tavoli, al riordino del Maniero.
Durante il Pranzo, in un intervallo fra prima e seconda portata, è stato proiettato un filmato i cui protagonisti sono stati, con foto dell’epoca del loro ruolo, i Festeggiati. In tale filmato non potevano mancare immagini di Capitani e Castellane non reggenti che hanno scritto la storia della Contrada in questi quarant’anni.

Il filmato è stato, evidentemente, molto appezzato dai presenti, sia per salutare gli Scudieri, che per aver rivisto protagonisti importanti per la storia della Contrada, donne e uomini, allora ragazze e ragazzi, che hanno scritto pagine indimenticabili.

La festa si è conclusa con la presentazione e il taglio di una torta guarnita,anzi arricchita, da una riproduzione della Banda del Capitano, per l’appunto custodita dallo Scudiero di Contrada.

A rivederci al prossimo Evento che, ne siamo certi, non mancherà di stupire i Contradaioli. Un altro appuntamento frutto dell’orgoglio di appartenere dei Contradaioli di San Domenico

Contrada San Domenico