Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Parabiago - Cologno 55-29

SERIE  C: PARABIAGO 55 – IRIDE COLOGNO 29

Una bella partita quella vista in campo con l’Iride Cologno. Bene il primo tempo dove sono stati schierati i giocatori con più esperienza di gioco alle spalle, ai quali il coach Musazzi ha dato il preciso compito di creare un buon margine, in modo da facilitare il compito ai compagni con meno minuti all’attivo in questo campionato, inseriti nel secondo tempo. Un bello spirito di squadra, con un ottimo gioco di mischia, nonostante il numero ridotto di giocatori disponibili che hanno dovuto giocare tutti gli 80 minuti. Non è un caso che il titolo di “Man of the match” sia arrivato a Francesco Barbui impegnato in quel comparto.

Un secondo tempo più contenuto, con 7 avvicendamenti e un gioco in attacco troppo timido che porta a casa qualche meta senza essere incisivo come quello del Cologno segna 5 mete.

Adesso la squadra può contare su una settimana di stop, preziosa per recuperare gli infortunati e per tornare ad allenarsi in vista di un match impegnativo con il Cus Milano che si giocherà su un campo non proprio fortunato per il Parabiago. Il lavoro di qualificazione per i play off continua.

UNDER 16: PARABIAGO  17 – CERNUSCO 38

Una partita complessa quella dei ragazzi del Parabiago che portano in campo un buon gioco nei primi 20 minuti, con i collaudati schemi di allenamento, arrivando a realizzare un vantaggio di due mete e facendo ben sperare per il match. Poi un fatale corto circuito ha spento il gioco e il Cernusco ha dimostrato un bel gioco, semplice e ordinato, che li ha condotti a una meritata vittoria.

Un punteggio severo, che racconta di un secondo tempo disastroso per il Parabiago, ma non c’è tempo per abbattersi, si torna di nuovo sul campo di allenamento con la voglia di “riaccendere un gioco luminoso” .

RUGBY FEMMINILE

Una domenica a corrente alternata quella che ha visto  stravincere con un ottimo gioco le UNDER  14,  che portano a casa tre vittorie su tre gare disputate e che vedono chiudere con un punteggio netto di 11 mete a 0 la partita con il Colorno.

Risultato opposto quello dell’under 16 che perde tutte e tre le partite in una domenica da dimenticare quanto prima, per recuperare gioco e concentrazione.

Quarta tappa di  Coppa Italia a Opera, per le seniores rossoblu, impegnate insieme a Vanzago e SR Milano. Si parte con la vittoria della prima partita con il Sondalo, con un punteggio di  40 a 45, conquistato in una partita molto intensa, dove la fisicità delle valtellinesi ha messo inizialmente in difficoltà le nostre ragazze, che hanno però recuperato puntando sulla velocità. Seconda partita in discesa con lo Stezzano che viene archiviata con un risultato finale di 53 a 7 a favore del Parabiago. Non chiudono la tripletta di vittorie per un soffio, con un Voghera che conquista sul finale i tre punti del vantaggio, portando il risultato a un definitivo 57 a 54. Una domenica che rimanda negli spogliatoio le ragazze con un bilancio positivo, dimostrando una buona attitudine di gioco. Peccato per qualche errore in difesa.

Bene anche per le giocatrici di Serie A che vincono a Monza in una partita molto tirata con il Treviso. Primo tempo in equilibrio come dimostra anche il punteggio fermo sullo 0 a 0, regolato solo in finale di match con il My Domo Treviso che chiude con un 15 a 0 in suo favore. Prossimo appuntamento a Parabiago, domenica 2 dicembre.

Rugby Parabiago