Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lainate, ecco la nuova giunta: "Continuità e novità"

Lainate ha una nuova squadra di assessori. La giunta che accompagnerà il nuovo sindaco Andrea Tagliaferro è stata presentata ieri, lunedì 10. Il gruppo è formato da quattro uomini e due donne. Queste ultime sono in continuità con la scorsa amministrazione.

IL COMMENTO DEL SINDACO - «Rappresentatività dei nostri gruppi politici e novità nella continuità sono i due elementi che mi hanno portato a formulare la scelta della composizione della mia squadra -  spiega Tagliaferro-  Rappresentatività perché questa giunta raccoglie in sé tutte le anime delle quattro formazioni politiche, Lainate nel Cuore, Lista Anziani e Unione Democratica e Lista Landonio. Novità nella continuità perché, pensando alla vita amministrativa come a un percorso che si intraprende insieme, non possiamo non guardare a chi è stato amministratore prima di noi, (penso al sindaco Alberto Landonio e ai sindaci che lo hanno preceduto) che hanno dato il meglio per la propria città, ma allo stesso tempo guardare avanti rinnovandosi».

GLI ASSESSORI - In questa nuova formazione la continuità è data dai due assessori Cecilia Scaldalai e Danila Maddonini. Le novità oggi sono i tre assessori Giacomo Di Foggia, Maurizio Lui e Natalino Zannini.

LE DELEGHE - Il sindaco Tagliaferro detiene le deleghe all’urbanistica, personale e Villa Litta. Suo numero due sarà Danila Maddonini, che si occuperà di cultura, attività produttive e commercio, sport e comunicazione. Giacomo Di Foggia, volto giovane della giunta, classe 1981, seguirà bilancio, mobilità sostenibile, Polizia Locale e giovani, mentre Maurizio Lui ambiente, parchi e spazi aperti, Protezione civile, città digitale e città sicura, Cecilia Scaldalai si dedicherà a servizi alla persona, abitare, welfare di comunità e lavoro, scuola, e Natalino Zannini servizi pubblici, manutenzioni e lavori autostradali.