Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Incontri sul bilancio, Lega: "Amministrazione incapace di coinvolgere"

Anche la Lega di Canegrate all'attacco dell'amministrazione comunale a seguito delle assemblee pubbliche sul bilancio. Dopo Cambiamo Canegrate è il Carroccio a mettere in dubbio la riuscita dell'iniziativa, partendo dalla partecipazione e dalle scelte organizzative.

La Lega paragona i suoi cento firmatari al gazebo del weekend con i partecipanti alle assemblee comunali, sostenendo come questa sia dimostrazione della vicinanza al partito e della distanza dall'amministrazione comunale. A questo si sommerebbe, poi, la scelta dell'orario, le 18:30, proibitivo per i lavoratori.

«Tra l'altro, in ogni separata riunione, i relatori, alquanto ben afferrati sull'argomento di propria competenza, (sicurezza, cultura, sociale, ecc.) non sono stati in grado di illustrare bene il bilancio nella sua completezza di dettagli, se non a grandi linee - concludono dalla Lega -. Si sono perciò limitati a raccogliere le domande mirate ad avere maggiori delucidazioni riguardanti il bilancio globale, per poter preparare le risposte che verranno poi date il 13 febbraio in occasione della presentazione ufficiale. Cinque presentazioni parziali in attesa della presentazione globale. Doppioni che servono all'amministrazione per preparare le risposte ma che di fatto costringerebbero i cittadini interessati a partecipare a due riunioni sullo stesso argomento. Ancora una volta si sono dimostrati incapaci nel permettere ai cittadini di partecipare efficaciemente alla vita del comune. Speriamo che questo ennesimo flop sia da insegnamento e che la prossima volta riescano a organizzare qualcosa di meglio».

(Chiara Lazzati)