Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Mozione contro il decreto sicurezza, Giudici: "la maggioranza non perda tempo"

  • POLITICA / RHO
  • mercoledì 06 febbraio 2019
  • 130 Letture

«Comprendiamo il disappunto dei colleghi consiglieri di maggioranza di fronte al rifiuto della Lega di discutere l’inutile documento presentato ieri in Consiglio comunale, ma se ne facciano una ragione: non prestiamo il fianco ad operazioni strumentali che fanno solo perdere tempo prezioso». Ad affermarlo è Simone Giudici, consigliere comunale e regionale della Lega, commentando la mozione contro il Decreto sicurezza approvata ieri dal consiglio comunale di Rho.

«Non accettiamo lezioni dal Pd – spiega Giudici – perché l’operato di Matteo Salvini non ha bisogno di essere difeso in Consiglio comunale in quanto i cittadini sanno perfettamente cosa sta facendo il Ministro dell’Interno: fermare l’invasione e riportare alla normalità una situazione divenuta vergognosa a causa dei governi precedenti».

«Detto questo - conclude Simone Giudici - non comprendiamo proprio cosa ci fosse da dire in quella sede, visto e considerato che la maggioranza stessa non è stata in grado di argomentare il documento in questione. Chi ha il compito di amministrare Rho, al posto che perdere il proprio tempo con mozioni sui massimi sistemi, che servono a sviare l’attenzione dalle proprie inadempienze e son buone unicamente per finire sui giornali, pensi invece a svolgere in maniera decente i propri compiti, ovvero occuparsi della sicurezza urbana, del degrado dei cimiteri cittadini e di tutto quello che ancora non funziona nel nostro comune».