Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

É Gilles Ielo il candidato sindaco di Vivere Rescaldina e Noi X

Michele Cattaneo passa il testimone a Gilles Ielo. É lui il candidato sindaco di Vivere Rescaldina e Noi X Rescaldina per le elezioni amministrative della primavera 2019. La presentazione ufficiale nella tarda mattinata di oggi, sabato 1 dicembre, in piazza della Chiesa. 

Arrivato alla presentazione in sella ad un tandem, Gilles Andrè Ielo, 41 anni, è l'attuale capogruppo di Vivere Rescaldina nonchè delegato allo sport, al commercio ed alla Polizia Locale. Nato a Mulhouse, in Francia, nel 1977, dal 1981 è rescaldinese. Con un'infanzia e un'adolescenza a Rescalda, tra scuole e Carcor, Ielo si è poi diplomato come tecnico delle industrie elettriche ed elettroniche all'Istituto Bernocchi di Legnano, dove è stato rappresentante di istituto. Ha giocato anche nella categoria primavera della squadra di serie C del FBC Saronno. Ielo ha lavorato nel comparto tessile, è stato rappresentante sindacale Femca Cisl e dal 2010 è responsabile dell'area custodia e sicurezza del museo MAGA di Gallarate. La sua prima esperienza politica risale al 2009, con Vivere Rescaldina. Non è mai stato iscritto a nessun partito.

«Oggi è un tandem ma punteremo tutto sulla squadra - le prime dichiarazioni dell'erede politico di Cattaneo, che in caso di vittoria ha annunciato l'intenzione di fare il sindaco a tempo pieno -: il sindaco non deve essere un uomo solo al comando ma deve diventare un cittadino tra i cittadini, che governa e amministra il paese nell'ottica della condivisione dei valori. In Vivere Rescaldina ho trovato valori che sento molto vicini: la legalità prima di tutto, il rispetto delle regole, la solidarietà, la pace, la tutela dei beni comuni, del territorio dell'ambiente. Non si costruisce il futuro senza avere questi valori, senza volerli coltivare e mettere in azione durante la gestione della vita amministrativa di un paese. In questi anni di amministrazione abbiamo incontrato, anche grazie ai voti in consiglio comunale, la convergenza rispetto a questi valori del gruppo Noi X Rescaldina, che ha già manifestato il proprio sostegno più ancora che alla mia candidatura a quel progetto che Vivere Rescaldina ha avviato già prima del 2009».

Sul palchetto di Piazza Chiesa che ha fatto da cornice all'"investitura" del candidato alla poltrona di primo cittadino - con tanto di "incoronazione" con la sciarpa arancione che ha accompagnato l'attuale sindaco per tutta la campagna elettorale del 2014 - anche Enrico Rudoni, attuale assessore alle politiche sociali. É lui che insieme a Ielo ha guidato il tandem fino in piazza. Un gesto simbolico ma anche una riconferma: Rudoni sarà il vice di Ielo, in caso di vittoria. 

Ancora nessun altro nome, invece, per la futura possibile squadra di giunta, al momento in fase di costruzione. Così come in costruzione è il programma con cui Vivere Rescaldina e Noi X Rescaldina si presenteranno al verdetto delle urne. Lo slogan che guiderà la campagna elettorale nei prossimi mesi sarà #abbiamomoltoincomune

Tra il pubblico anche amministratori locali di centro sinistra: il sindaco di Busto Garolfo Susanna Biondi, quello di Dairago Paola Rolfi e quello di Canegrate Roberto Colombo.