Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cambiamo Canegrate chiede più attenzione per la cura del verde e le barriere architettoniche

Cambiamo Canegrate chiede una maggiore attenzione per la cura del verde della cittadina e per la lotta alle barriere architettoniche. La lista di opposizione ha deciso di presentare alla maggioranza del sindaco Roberto Colombo un'interrogazione per chiedere come il Comune ha intenzione di muoversi a riguardo.

«Nella campagna elettorale dello scorso anno numerose promesse sono state fatte dalla lista “Canegrate Insieme” - attaccano dalla minoranza -. Come già fatto presente nei mesi scorsi, quando sollevammo la questione della manutenzione degli edifici scolastici (muri scrostati, infissi non a tenuta, pavimentazione rovinata, ecc.), delle tante parole spese solo alcune si sono poi trasformate in fatti concreti».

Cambiamo Canegrate segnala situazioni che necessitano un intervento in via 24 maggio, via D'Annunzio, via Tasso e via Zanzottera.

Di seguito il comunicato integrale.


Nella campagna elettorale dello scorso anno numerose promesse sono state fatte dalla lista “Canegrate Insieme”. Come già fatto presente nei mesi scorsi, quando sollevammo la questione della manutenzione degli edifici scolastici (muri scrostati, infissi non a tenuta, pavimentazione rovinata, ecc.), delle tante parole spese solo alcune si sono poi trasformate in fatti concreti.

Nonostante il programma amministrativo della lista “Canegrate Insieme – Roberto Colombo Sindaco” preveda tra i suoi punti il superamento delle barriere architettoniche, la cura delle aree verdi, ecc è bastato andare in giro nei giorni scorsi per le vie del paese per constatare come queste tematiche siano state un po’ troppo sottovalutate dall’ammistrazione comunale. In via XXIV Maggio rami oscurano la vista del semaforo, in particolare è resa difficoltosa la visione del segnale di svolta a destra in direzione via Marconi; in via D'Annunzio arbusti ostacolano la visibilità e rendono pertanto pericolosa l'immissione su questa strada dei mezzi provenienti da via Adige; sempre in via D'Annunzio alberi non potati ostacolano il transito dei pedoni lungo il marciapiede (sono stati tagliati solo i rami sulla pista ciclabile!!); in via Torquato Tasso siepi invadono la pista ciclabile rendendola pressoché impercorribile; in via Zanzottera piante impediscono il transito dei pedoni sul marciapiede lato ferrovia.

Poiché riteniamo poco rispettoso nei confronti dei cittadini che gli amministratori non attuino fino in fondo il loro programma amministrativo abbiamo presentato al Sindaco un'interrogazione per sapere come intende affrontare le problematiche sopra segnalate. Siamo fiduciosi, come avvenuto per il bosco antico, che queste segnalazioni verrano prese in considerazione e i problemi troveranno presto soluzione.

Cambiamo Canegrate