Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Vomien SS.Martiri - Kolbe Legnano 3-2

Vomien SS.Martiri - Kolbe Legnano 3-2 ( 24-26 ; 25-22 ; 15-25 ; 25-22 ; 15-13 )

Il derby è della Vomien. Vittoria sofferta ma meritata per le padroni di casa. Si è trattato di un incontro molto bello e combattuto, dove si sono viste due squadre con ottime difese, e buona organizzazione di gioco. La Vomien pur decimata dagli infortuni e con un roaster ridotto all'osso è riuscita a far sua questo importante e sentito incontro. Il lavoro di coach Duino, che ha scelto di valorizzare atlete che lo scorso anno vedevano poche volte il campo pur giocando in una categoria inferiore, sta dando i suoi frutti e oggi possiamo dire che in questa squadra tutte si sentono titolari. 

I Set

Duino parte con De Falco al palleggio al rientro dopo l'infortunio alla mano. Inizio del match equilibrato con scambi molto lunghi, questo grazie alle ottime difese che le due squadre mettono subito in mostra. La Vomien forza la mano al servizio e le Kolbe sembrano accusare i primi colpi con molto errori in fase di ricostruzione gioco. La squadra di casa si porta sul 16 a 9 per poi commettere alcune ingenuità che permettono alle Kolbe di recuperare fino al 16 pari. Il set continua con le Kolbe avanti fino al 23 a 21 poi le ragazze di casa riprendono in mano il set fino a portarsi sul 24 a 23. Molto avvincente la partita in questa fase finale con le Kolbe che prima annullano la palla del set alla Vomien e poi con due buoni attacchi chiudono a proprio favore per 26 a 24.

II Set

Coach Duino rispetto al sestetto iniziale fa due cambi e entrano nel match Fostinelli e Lupo Eleonora. Le Kolbe cominciano bene e tengono subito un piccolo vantaggio, ma la squadra di casa non molla e mantiene sempre il contatto. Duino cerca di tranquillizare le sue ragazze.  A metà set è la squadra di casa che si porta avanti di qualche punto ma questa volta non si fa più riprendere e si aggiudica il set per 25 a 22

III Set

E' il set meno equilibrato con le Kolbe che entrano in campo molto determinate e più precise nella fase di servizio. La Vomien commette troppi errori in fase di attacco con poche conclusione che vanno a terra, questo grazie anche alle avversarie sempre pronte a ribattere con attacchi più incisivi e vincenti. Il parziale di 17 a 7 per le Kolbe  è emblematico di un set che sembra aver preso ormai  una sola direzione, anche se un tentativo di recupero finale delle ragazze di casa non preoccupa certo le Kolbe visto il buon viaggio conquistato all'inizio finisce 25 a 15 per le Kolbe.

IV Set

E' il set più equilibrato dell'incontro e forse anche il più bello sia per il gioco espresso in campo che per l'intensità messa in mostra dalle due squadre. La ragazze della Vomien entrano in campo con un piglio diverso rispetto al set precedente e si nota già dai primi punti. De Falco giostra più attacchi al centro che molto spesso sorprendono le avversarie. Aumenta anche il nervosismo per qualche decisione arbitrale e le due squadre prendono entrambe un cartellino giallo. Iniziano anche a farsi sentire le due tifoserie che hanno riempito la palestra delle scuole elementari Rodari. Emozioni fino alla fine con la Vomien che impatta il match sul 2 a 2 conquistando il set per 25 a 22.

V Set

Le ragazze di casa sono galvanizzate, partenza a razzo ed è subito 3 a 0, chiede tempo il coach delle Kolbe. Le ragazze  tornano in campo ma la musica non cambia 7 a 3 per la Vomien. Le squadre dopo due ore di gioco sono stanche e viene a mancare un po' di lucidità. Al cambio campo si gira ancora con la Vomien in vantaggio ma per solo un punto 8 a 7. Si  arriva punto a punto fino al 13 pari e qui un finale thrilling, un attacco in banda da parte delle Kolbe con palla abbondantemente fuori campo ma con proteste animate da parte delle giocatrici nei confronti dell'arbitro per un tocco a muro. L'arbitro non può che estrarre di nuovo prima il giallo e poi il cartellino rosso e assegnare il punto alla squadra di casa, è 15 a 13 con la Vomien che si aggiudica il match e i due punti che le permettono di tenere dietro in classifica le rivali concittadine.

La prossima settimana la Vomien SS Martiri ritornerà in trasferta a Bollate contro la forte squadra dell'Ardor.

Tutti soddisfatti per la prestazione e l'impegno messo in campo dalle  ragazze, la speranza è di poter recuperare durante la settimane qualche altro elemento del roaster. Dopo quattro incontri la squadra ha un bilancio positivo di 3 vittorie e una sconfitta e occupa il quinto posto in classifica. 

VOMIEN SS MARTIRI LEGNANO