Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Atzeni, abbonato al fotofinish, trionfa a Siena

Ormai sembra proprio che a Giovanni Atzeni vincere al fotofinish faccia davvero un piacere particolare. Eh si. Dopo il Palio 2015, a Legnano, anche questa sera, martedì 2 luglio, in piazza del Campo ha trionfato al bandierino davanti di pochi centimetri a Bartoletti che aveva condotto in testa la carriera per tutti e tre i giri.

Mossa nemmeno tanto lunga. Una mezz'ora tra cavalli nervosi e fantini che non trovavano la posizione (o non volevano tenerla), In questa bagarre, alla fine, l'ha pagata a caro prezzo Mannucci (Torre) rimasto lì girato come un novellino. 

       Bartoletti (Chiocciola) subito primo fuori dai canapi come previsto, seguito proprio da Atzeni (Giraffa) rimasto sui posteriori di Violenta da Clodia con il suo Tale e Quale fino all'ultimo Casato, quando Giovanni ha preso lo steccato arrivando davanti a Jonatan  di quel tanto da costringere comunque i giudici a ufficializzare la vittoria biancorossa solo dopo qualche minuto l'arrivo. Tutti con lo sguardo rivolto alla trifora di Palazzo Comunale per l'esposizione della bandiera e poi il tripudio, anche a Legnano parte giallorossa di Legnarello: il maestro è tornato!

Nella vittoria di Atzeni, una contributo importante è arrivato dal veterinario legnanese, il dr. Marco Salvadori, non nuovo a simili imprese sul tufo. Ma, tranquilli, anche questa volta il medico, c'è da crederci, terrà un profilo basso tipico del suo carattere, perchè, ci ricordava in una analoga e precedente occasione, "chi si loda s'imbroda" e non va bene. Vero, dottore?

(Marco Tajè)