Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il Palio ricorda Zeffirelli e il suo omaggio alla sfilata newyorkese

"5° strada - New york - 2003 - Capitani, Castellane, il Carroccio e i Gonfaloni delle Contrade del Palio di Legnano, sfilano per il Columbus Day- Il grande Zeffirelli ferma il corteo e vuole vedere da vicino gli abiti dei nostri personaggi, facendo grandi complimenti. Questa è Legnano. Un ricordo deferente al grande Maestro"

Così oggi, sabato 15 giugno, Roberto Clerici all'epoca vice gran maestro del Collegio dei capitani e delle contrade, ricorda Franco Zeffirelli, una carriera tra cinema, teatro e arte, deceduto in mattinata.

Zeffirelli era rimasto visibilmente e positivamente sorpreso dalla qualià storica e artistica dei costumi del Palio di Legnano, nella sflata newyorkese dell'ottobre 2003, quando l'organizzazione gli aveva affidata la carica di "Grand Marshal of the Columbus Citizens Parade".

Fermata la sfilata di cavalieri e dame (compreso un modello "amerciano" del nostro Carroccio), il Maestro aveva dialogato a lungo con lo stesso Clerici e con il gran maestro Virginio Poretti, rimasti colpiti dall'interesse mostrato per i costumi indossati.

Curiosità, tra i partecipanti alla sfilata, anche Gianluigi Paragone allora direttore di Rete55 e oggi esponente del M5S, fotografato accanto a Miss USA e a Giovanni Maggiori, allora responsabile dell'Ufficio Palio del Comune di Legnano.

(Marco Tajè)