Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Al Castello la conferenza "Corbella, prima fabbrica italiana di gioielli ed armi per il teatro"

Nell’ambito della rassegna "Il Medioevo: incontri, conferenze e laboratori", la Commissione Costumi propone una conferenza sul tema "Corbella - Prima fabbrica italiana di gioielli ed armi per il teatro".

La Ditta Corbella, che si proclamava "Prima Fabbrica Italiana di Gioielli ed Armi per Teatro", fu fondata nel cuore di Milano nel 1865. Dagli inizi della sua lunga attività si specializzò nella produzione di gioielli di scena, armi e accessori, imponendosi come fornitore ufficiale del Teatro alla Scala. Firmò poi contratti con altri prestigiosi teatri di rilievo internazionale, dalla Fenice di Venezia al Costanzi di Roma al Colón di Buenos Aires.

Dall’Unità d’Italia alle Esposizioni Nazionali e Internazionali fino al boom economico i Corbella hanno sempre agito da protagonisti, prima nel settore teatrale, con forniture ai grandi interpreti della lirica, da Margherita Carosio a Renata Tebaldi, poi nel settore dei maggiori fabbricanti italiani di bigiotteria. Il libro, che verrà presentato in occasione della serata, grazie alla testimonianza di oggetti straordinari, ricostruisce e mette a disposizione degli appassionati un affascinante capitolo della grande storia del Made in Italy.

La conferenza, ad ingresso gratuito, si terrà al castello di Legnano giovedì 10 gennaio alle 21.00Relatrice sarà la dottoressa Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, docente, coordinatore e curatore di conferenze e seminari sulla storia del gioiello e della bigiotteria, attività che completa con pubblicazioni su questo argomento. É curatore di mostre sul gioiello e sulla bigiotteria per musei ed enti pubblici, e consulente curatoriale di collezioni museali.
Interverrà anche Piersergio Allevi, architetto e storico della armi e armature antiche e del costume militare, coautore del libro dedicato ai Corbella. É l’esperto oplologo del Castello Sforzesco e collabora con il Museo del Risorgimento di Milano. Già docente di storia dell’arte e assistente del corso di storia dell’architettura alla facoltà di architettura del Politecnico di Milano, ha pubblicato libri e saggi sulla storia delle armi e del costume militare dal Medioevo al Risorgimento. È stato consulente della Commissione Costumi del Palio di Legnano.