Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

RNL: Legnano perde contro la capolista Crema (9-4)

La Pallanuoto Rari Nantes Legnano prosegue il suo campionato tra vittorie entusiasmanti e sconfitte che per l'allenatore Gojko Separovic possono essere «occasioni di crescita da cui imparare per migliorarsi».

Di seguito i resoconti delle tre partite disputate in questi giorni.

Campionato promozione FIN: Crema -RNL 9-4. Legnano esce sconfitta dal macht contro la capolista Crema.  «È stata una bella partita partita le tribune erano stra piene - afferma l'allenatore Gojko Separovic - C'era un tifo da stadio dal inizio alla fine della gara. Crema da vera prima della classe ha dimostrato la sua fisicità ed esperienza in vasca. Migliore in campo è stato il nostro portiere Crespi. In conclusione i miei hanno da rimpiangere tre contropiedi e i tre momenti solitari tu per tu con portiere. Oltre che le due superiorità numeriche sul portiere che hanno portato a sbagli clamorosi. Purtroppo Crema non ha sbagliato alcuna azione. Per noi è stata una super esperienza, peccato che non potremo più affrontare partite di questo livello dov'è possibile imparare dagli avversari cos'è la vera pallanuoto». 

Lega pro RNL-Pavia 5-5. Gara ricca di errori e distrazioni che però non intacca la posizione di Legnano che resta alta in classifica. «È stata un gara poco convincente dov'è mancato l'attacco - commenta l'allenatore Separovic-. La squadra è rimasta sempre in vantaggio di un gol e in tre ocasioni poteva aumentare il vantaggio di un punto. Ci è mancata la concentrazione: abbiamo mancato le tre occasioni che ci avrebbero permesso di chiudere l'incontro. Anche in questa partita il migliore in campo è stato il portiere Jacopo Di Lorenzo. Comunque restiamo alti in classifica e per noi è già un ottimo risultato». 

U16 PNI: RNL -Parma 8-6. I biancorossi sconfiggono Parma con Dicorrato 1 punto, Barbin 1, Vignati 1, Rosa 2, Bassi 1, Lavarino 2. E mantengono il primo posto in classifica. «Nonostante alcune assenze importanti, tra cui il portiere,  siamo riusciti a vincere contro una squadra femminile  ben organizzata - precisa  Separovic - Parma era la terza in classifica. Un vittoria che ci permette di mantenere la prima posizione del girone "C" con un distacco di 3 punti dalla seconda. È stata una bella partita giocata bene  con attenzione da tutta la squadra con l'intento di  limitare i tiri delle avversarie  e compensare  la mancanza del nostro  portiere».