Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La conoscenza può uccidere "L'anno dell'oracolo"

L'anno dell'oracolo
di Charles Soule
ed. Nord
€ 18,60


Di solito non parto dalla biografia dell'autore, ma nel caso di questa opera prima credo sia fondamentale: Charles Soule è infatti nato negli Stati Uniti, ma si è trasferito in Asia quando era ragazzo. Ha vissuto a Hong Kong, Manila e Singapore, prima di tornare in America, dove ha iniziato a collaborare con diverse case editrici, tra cui Marvel, DC e Image: il mondo del fumetto orientale, la cultura manga che ha frequentato da ragazzo si è fusa con l'immaginario più "pop" dei supereroi e del fantasy occidentale, dando luogo a un mix che traspare fortemente in "L'anno dell'oracolo".

Che non è un fantasy vero e proprio, ma nemmeno un semplice thriller: è un "action book" in cui fantastico e spionaggio vanno a braccetto, un sapiente mix di sapere tecnologico e magiche profezie.

Il protagonista si chiama Will, e la sua esistenza sarebbe trascorsa senza particolari scosse, non fosse che una mattina si è svegliato con in testa 108 date, collegate ad altrettanti eventi catastrofici che accadranno entro l'anno. All’inizio, Will non crede che siano profezie. Poi le prime si avverano. E allora lui decide di pubblicarne alcune su un sito, firmandosi l’Oracolo. L'obiettivo non è dei più nobili: Will non sa bene come, ma vuole riuscire a far diventare le sue profezie - ben diffuse grazie alle sue indubbie abilità informatiche - fonte di reddito.

La reazione è immediata: il Sito viene inondato di messaggi, da quelli di persone comuni ansiose di scoprire il proprio futuro a quelli di multinazionali che pagherebbero qualsiasi cifra in cambio di previsioni in esclusiva. Presto si accorge di lui anche il mondo della politica: si avvicina l'elezione del Presidente degli Stati Uniti, e quello in carica così come i concorrenti fanno a gara a prendere posizione nei confronti dell'Oracolo.

La popolarità però ha due facce, si sa... E Will comincia a ricevere terribili minacce.

Perché la conoscenza è un’arma potente e sono in molti a voler annoverare l’Oracolo nel proprio arsenale… o a volerlo distruggere. Dai lobbisti senza scrupoli ai fanatici religiosi, dalle cellule terroristiche fino al presidente degli Stati Uniti, tutti vogliono sapere chi sia l’autore del Sito e come controllarlo. Così, in brevissimo tempo, Will si ritrova nel mirino di hacker e killer professionisti. E, mentre il cerchio intorno a lui si stringe e la lista di persone di cui può fidarsi si assottiglia, Will si rende conto con orrore che le 108 profezie sono collegate tra loro e, se nessuno riuscirà a spezzare quella catena di avvenimenti, il mondo intero sarà in pericolo…

Un romanzo adrenalinico, pieno di colpi di scena, di assoluta evasione. Un libro che è come una vacanza: divertente, appassionante, rilassante.

 Amanda Colombo - Galleria del Libro