Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Pasqua albanese con la benedizione del pane

Oggi, Sabato Santo, alla parrocchia di San Pietro in Canaza, don Antonio Giovannini benedice il pane ad alcuni fedeli della comunità albanese. Secondo una tradizione ante Concilio Vaticano II, si benedicevano le primizie e ancora oggi viene usata in tutto il Paese. Sabato prima di Pasqua si benedice il pane e altri cibi, la mattina dopo la prima cosa della giornata  è mangiare il pane benedetto. Di seguito il pensiero pasquale di Aleks Vulaj, amico di Legnanonews che ringraziamo come sempre.


In un clima di festa  pasquale che ci stiamo preparando a vivere, volevamo condividere con tutti voi sentimenti di gioia, pace serenità nelle famiglie, comunità e luoghi dové vi troviate. Come ben sapete ci troviamo a Legnano, provincia di Milano oppure  nell'Alto Milanese come viene chiamato comunemente da queste parti. 
In questo periodo mi vengono in mente i bei ricordi dal tempo del comunismo anche se la religione era proibita in Albania, la mia mamma Maria (che da circa un anno è passata nell'altra vita) ci preparava "buken e pashkeve" ovvero   il pane di pasqua che consisteva semplicemente in: pane, formaggio, le uova sode che dovevano mai mancare e aglio per gli adulti. Uno delle feste  dell'anno che si mangiava meglio e ci si divertiva a colorare e raccogliere  le uova nelle case del mio piccolo paese Shenkoll, vicino alla città storica di Lezhe. E in queste occasioni la cosa bella e molto significante  che festeggiano tutti al di là della appartenenza religiosa raccogliendo uova e caramelle nelle case di tutto il paese. 
E dopo questo scorcio storico della Pasqua di trenta anni fa, vi invito  a tornare  a Legnano dové viviamo ormai ben integrati da diversi  anni. Ci siamo ben  organizzati anche quest'anno per la Santa Pasqua con un giovane Dj Arber Gjoni invitando anche dei cantanti famosi come il grande maestro Bujar Qamili di Scutari e Aida Cara originaria del Centro Albania ma che vive qui in Italia da anni. Avremo con noi anche il  bravo tastierista Emiljano General Muzika che accompagnerà questi momenti  festivi. 
Non mancheranno altre sorprese come il gruppo di Ballo  "Shqiponjat" di Lecco che ci rallegrano con il loro balli nella apertura di questa serata familiare la quale avrà luogo il 21 aprile ore 20.00 presso il ristorante  "Chen Chen", corso Sempione 11 San Vittore Olona (Mi). 
E se da una parte diventa sempre più faticoso organizzare eventi, arrivati qui con una prenotazione che supera duecento persone hai anche una certa soddisfazione perché le persone rispondono a questi eventi partecipando calorosamente.
Infine ringraziamo a quanti amici, parenti  hanno contribuito e continuano a farlo perché vada tutto per il meglio. 
Auguriamo che sia  una Pasqua di pace e serenità nelle vostre famiglie e nella società! 
Buona Pasqua! Gezuar Pashket!

Aleks Vulaj