Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Contratti televisivi e il pallone, un calcio alla trasparenza

Buongiorno. Il 6-1-2009 ho stipulato con Mediaset Premium un contratto per la visione del calcio sul digitale terrestre rinnovato di anno in anno. Saputo che Mediaset non aveva più i diritti di trasmissione ho disdetto l'abbonamento il 25-5-18 con raccomandata alla quale non mi è stato risposto, ma mi sono sempre arrivate le fatture perchè a detta dell'assistenza telefonica (call center in Albania) avrei dovuto rispettare il contratto fino alla scadenza del gennaio 2019.

Il 15-7-2018 mi si comunica con email che i termini del contratto sono cambiati: diritto di vedere il cinema di Mediaset (che non mi interessa) ed alcune partite su DAZN in internet (che funzionava male, come riportato dalla stampa, e adesso a me non funziona del tutto).

L'assistenza di DAZN è solo on line, non mi risolve i problemi e non posso parlare con qualcuno. Intanto le fatture continuano ad arrivare anche se dal call center mi dicono che da novembre il contratto sarà disdetto.Ho pagato e pagherò per un servizio che non ho avuto.

Vi scrivo perchè penso che ci siano parecchie persone in queste condizioni.   

Cordiali saluti.

Maurizio Cattaneo