Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Polis e le sue verità, lontane dalla realtà

Caro Direttore, leggo con stupore, ma neanche poi tanto, la nota politica di Polis ”Spirano venti di destra” e non posso fare a meno di notare che, come da consolidata tradizione, tale nota è intrisa del solito preteso senso di superiorità morale ed intellettuale per cui Legnano sarebbe piena di cittadini che non capiscono le politiche progressiste o non si interessano delle cose pubbliche.

Ma è mai possibile che agli ineffabili amici di Polis non passi neanche per l’anticamera del cervello di capire che il motivo della sconfitta di Centinaio è proprio l’opposto delle loro tesi?

I cittadini di Legnano, sia quelli che hanno votato che quelli che non lo hanno fatto, non hanno fatto altro che constatare che per cinque anni non è stato fatto nulla, se non completare quanto altri avevano avviato, se non una revisione del PRG ideologica ed inutile e se non una politica di riguardo per l’associazionismo amico.

Nessun nuovo progetto di ampio respiro per città, nessun Palazzetto, nessun nuovo impianto sportivo, nessuna riqualificazione degli edifici e stabilimenti dismessi, insomma niente, se non l’aumento delle tasse e la ossessiva e spasmodica azione di denigrazione di “ quelli di prima”.

I cittadini hanno percepito una città ferma, più sporca, con i marciapiedi pieni di erbacce e meno sicura.

Se invece di pensare solo ai dialoghi dei massimi sistemi ed alla sua pretesa superiorità morale, intellettuale e politica questa sinistra, progressista solo negli slogan, facesse davvero i conti con la comune percezione della vivibilità di una città secondo la gente comune, forse riuscirebbe a capire perché non riesce ad affermarsi e che il referendum c’è stato sì … e come!!!

Grazie a Legnano News per l’ospitalità ed il prezioso lavoro.

Un cittadino legnanese appassionato