Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sonetto 116, di William Shakespeare

Sonetto 116
William Shakespeare

Amore non è amore se muta 
quando scopre un mutamento 
o tende a svanire quando l’altro s’allontana. 
Oh no! 
Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta 
e non vacilla mai; 
Amore non muta in poche ore o settimane, 
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio; 
se questo è errore 
e mi sarà provato, 
io non ho mai scritto, 
e nessuno ha mai amato.


Ecco cos'è l'amore!

Mariavittoria Riccio