Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Gita fuori porta al Parco di Villa Toeplitz, tra giochi d'acqua e percorsi bucolici

Questo fine settimana vi proponiamo una gita fuori porta al Parco di Villa Toeplitz, nella vicina Varese. 

Luogo del cuore del Fai, la villa con i suoi incantevoli giardini rientra tra i siti aperti per le Giornate d'Autunno dedichete all'acqua. 

In particolare, sarà possibile visitare  Villa Toeplitz sabato 13 e domenica 14 ottobre dalle 14 alle 18 e domenica dalle 10 alle 18, ultima visita 17 e 30: le guide-volontarie - agronomi e dottori forestali della Provincia di Varese - permetteranno ai visitatori di scoprire l’uso artistico e decorativo dei giochi d’acqua del parco. Il contributo suggerito è di 2 euro.

IL PARCO 

Nata come residenza di campagna di nobili tedeschi, la villa presenta percorsi romantici e bucolici dislocati tra giochi d'acqua, giardini progettati con cura e frutteti. Il parco fu progettato nel 1927 dallo studio parigino L. Collin – A. Adam & C., i cui architetti ridisegnarono il parco-giardino, ampliatosi con nuovi terreni Fino a raggiungere gli otto ettari, creando un'opera di ingegneria idraulica per incanalare l’acqua del Monte Martica. Alla morte del Toeplitz, villa e parco passarono alla moglie Edvige Mrozowska e al figlio che, dopo il Secondo Conflitto, vendettero ai fratelli Mocchetti di Legnano. Sono presenti molte specie vegetali anche esotiche e una trama di percorsi e vialetti insieme alle vasche e fontane geometriche, richiamano ai giardini orientali degli imperatori mongoli.

La villa si trova nella frazione di Sant'Ambrogio andando verso il Sacro Monte.

Sempre a Varese, sabato 13 e domenica 14 ottobre, è possibile visitare l'acquedotto di Luvinate e la mostra tracce d'acqua nella collezione del Museo Castiglioni di Varese 

(Valeria Arini)