Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Gita fuori porta a Morbegno tra arte e sentieri del vino

Questa settimana vi proponiamo una gita a Morbegno, in Valtellina, meta ideale per una passeggiata nella natura ma anche per un tour enogastronomico tra le cantine del territorio.

Morbegno si trova allo sbocco della Valgerola. La soliva sponda Retica è infatti percorsa da strade e sentieri, che corrono fra vigneti e castagneti e collegano paesi e chiesette. Interessanti gli itinerari da fare in bicicletta  con suggestive tappe che partono direttamente dal centro città oppure dal Sentiero Valtellina, dove è sempre attivo il servizio Valtellina Rent a Bike.

Ricca di storia e arte, Morbegno è attraversata dal torrente Bitto che scende dalla Valgerola, dove si produce il famosissimo formaggio Bitto, presidio Slow Food e protagonista dell’annuale Mostra del Bitto, che si può degustare e acquistare nei negozi storici di prodotti tipici. Rinomata anche la manifestazione Morbegno in Cantina durante la quale è possibile degustare i prestigiosi vini della Valtellina. Da vedere la collegiata di S. Giovanni Battista (XVIsec.) con tele dei Ligari, del Petrini e di altri insigni artisti, la chiesa sconsacrata di S. Antonio, ora auditorium, il Santuario dell’Assunta,consacrato nel 1506, la chiesa di S. Rocco (1530), palazzo Malacrida, il ponte di Ganda. Morbegno diede i natali al pittore Pietro Romegialli (1738-1799) e all’economista e politico Ezio Vanoni (1903-1956).

Qui il sentiero del vino enogastronomico in programma domenica 7 ottobre e organizzato da Gustosando in Valtellina. Un’esperienza unica, a piedi, tra i vigneti terrazzati della Costiera dei Cech. Un itinerario enogastronomico immerso nella natura, tra splendide viste panoramiche, antichi borghi, massi erratici, cappellette votive e scorci indimenticabili. L’itinerario partirà nei pressi di Mello (700 m), proseguirà scendendo fino a Santa Croce di Civo (450 m), per poi risalire fino alla chiesetta di S. Biagio (550 m). Tappa in 6 cantine per la degustazione dei vini prodotti sulla soliva Costiera dei Cech, abbinati a salumi, formaggi e dolci tipici locali.

Per maggiori info: gustosando@valtellinamorbegno.it

(Valeria Arini)