Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Gita fuoriporta sulle montagne russe in cima al Mottarone

Viene chiamata "pista di bob a rotaia" ma la sensazione è proprio quella di viaggiare sulle montagne russe...con una vista mozzafiato. Questa settimana vi proponiamo una gita fuori porta a tutta adrenalina, nel parco dei divertimenti di Alpyland in vetta al Mottarone. Da qui è possibile lanciarsi lungo un percorso di 1200 metri su un dislivello di 100 metri salendo su una delle giostre più panoramiche d'Italia, affacciata sul Lago Maggiore, incastonata tra le Alpi. Una attrazzione adatta a tutta la famiglia proprio perchè ogni persona può decidere la velocità alla quale affrontare il tracciato. I bob a due posti sono infatti dotati di un sistema frenante che il passeggero posto sul sedile posteriore può azionare per accelerare o decelerare. 

Il nostro videomaker, JJ Bustamante l'ha provata per noi nella giornata di Ferragosto. In pagina il video.

COME ARRIVARE - Per arrivare ad Alpyland bisogna recarsi in vetta al Mottarone. Chi sale da Stresa può seguire le indicazioni Mottarone e passare per la strada Borromea, a pedaggio; oppure in località Gignese proseguire verso il Lago d'Orta e poi per il Mottarone con strada provinciale gratuita. Chi arriva dall'autostrada A26 uscita Carpugnino e proseguire verso Mottarone, strada a pedaggio di 7 euro; oppure uscita ad Arona, proseguire per Lago d'Orta e in seguito Mottarone con strada provinciale gratuita.

Con l'apertura della funivia "Stresa-Mottarone" e della seggiovia "La Vetta", è possibile arrivare ad Alpyland oltre che in auto, anche attraverso la funivia che dal Lido di Stresa porta al Mottarone e, con lo stesso biglietto, prendere la seggiovia che arriva sino alla vetta. Oltre che essere il mezzo di trasporto più veloce per raggiungerci, vi farà anche ammirare un fantastico paesaggio, di cui salendo in automobile non si può godere.

IL COSTO - Il costo è contenuto: il prezzo per una corsa è infatti di 5 euro, 4 euro per i bambini con possibilità di riduzioni per corse plurime. Qui tutte le tariffe.

IL TERRITORIO - In cima al Mottarone è possibile godere della vista dei laghi Maggiore, d’Orta e di Mergozzo. Approfittando dell’aria fresca e pungente che il Mottarone regala in estate - con i suoi quasi 1.500 metri di altezza - vi consigliamo di cercare l’ombra in una delle tante Riserve Naturali che sorgono in queste zone così ricche dal punto di vista naturalistico: la Riserva Speciale del Monte Mesma e la Riserva Naturale Speciale del Colle di Torre Buccione, sul lago d’Orta, o la Riserva Regionale di Fondo Toce, collocata alla foce dell’omonimo fiume, immissario del Lago Maggiore.

Per chi, invece, ama dedicare alla cultura la stagione più calda, vi saranno numerosissime proposte tra le quali scegliere, a partire dalle famosissime Settimane Musicali organizzate dalla città di Stresa.

Se volete pranzare, sul Mottarone sono presenti rifugi e ristoranti. Se invece volte trascorrere più giorni in questo angolo di verde affacciato sul lago, non mancano le strutture alberghiere.