Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Teatro: “This is me. È questione d’amore”

Il giorno in cui capiremo che nella diversità si riflette la specificità del genere umano e che solo nella scoperta dell’«altro da noi» sapremo ritrovare noi stessi, sarà un giorno di gioia. Il tema della diversità, in tutte le sue forme, invade la scena di “This is me. È questione d’amore”, il nuovo spettacolo, umano e suggestivo, ideato e diretto da Matteo Cirigliano. Una performance totale, assoluta, che vuole lanciare un messaggio definitivo: se tutti siamo diversi allora nessuno è diverso.

Sul palcoscenico si uniranno le arti performative della danza moderna, la pole dance, la danza del ventre, il burlesque, la recitazione e il canto.

L’evento è dedicato a Michele Ruffino, un diciassettenne che l’anno scorso si è tolto la vita perché vittima del bullismo e dell’indifferenza di chi lo considerava diverso. L’abbraccio dell’autore va alla madre, Maria Catrambone Raso, che oggi lotta perché il sacrificio del figlio non sia vano e perché la società civile non chiuda gli occhi.

Lo spettacolo di Cirigliano accende i riflettori sul bisogno, di tutti, di affermarsi per ciò che si è, al di là di falsi stereotipi e di pregiudizi da smascherare. Sul palco le dicotomie ricco‐povero, bello‐brutto, eterosessuale‐omosessuale, cittadino‐straniero disveleranno la loro insensatezza: perché è sempre, e solo, una questione d’amore.

Con la partecipazione di Dana Hesse.

Take Your Time Musical School 

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI