Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Legnano, città della danza"

Saranno le scuole di danza del territorio le assolute protagoniste della Notte Bianca, prevista domani venerdì 13 luglio, a Legnano. Una grande festa nella ZTL del centro e vie limitrofe dedicata soprattutto al mondo del ballo.

Federica Farina, consigliera della Lega, in una delle prime sedute consiliari del mandato aveva portato in aula una sua considerazione sulla danza, e oggi appare felice per la scelta della amministrazione comunale: «Sarà l'odore della pece sulle scarpe da punta o il rumore del tuo respiro unito al sudore che scende dalla schiena che ti fanno sprofondare in un mondo unico come quello della danza, fatto di specchi, di piroette, di giorni, mesi,anni che si rincorrono per diventare un ballerino professionista. Saranno il sacrificio e la dedizione assoluta, gli elementi  magici che fanno della danza una disciplina artistica unica . Conosco la danza da quando la vedo ogni giorno negli occhi di tanti ragazzi lontani da casa che sognano di diventare dei ballerini,magari in un grande teatro come quello della Scala».  

La danza e' da sempre fatta di cuore, di tecnica, di dedizione, di impegno e di disciplina. Un vero ballerino forgia il corpo e lo spirito a suon di musica, ne è convinta Federica che, sollecitata dal cronista, spiega :«In Italia tantissimi giovani studiano danza, la amano e la frequentano ma la danza non ha età e, come la musica, appartiene a tutti , per tale ragione sono molto entusiasta nel poter  assistere alla notte bianca della danza progettata per il giorno 13 luglio dall'ufficio eventi del Comune  di Legnano. Un evento unico nel nostro territorio che regalera' certamente ai legnanesi uno spettacolo di grande livello artistico».

In scena, in piazza San Magno, tanti ballerini professionisti che si alterneranno su un enorme palcoscenico di 80 metri quadri allestito per l'occasione. Apriranno  le danze i ragazzi della scuola Live for Life di Legnano per poi lasciare la scena ai professionisti. Avremo l'opportunità di vedere Sheila Verdi campionessa mondiale Hong Kong 2014  di danza aerea acrobatica, la legnanese Greta Mazza che si esibirà' in modern jazz e il tango di Laura Borromeo. A seguire i professionisti del Contemporary Ballet di Milano. Si alterneranno musiche e generi,dalla danza contemporanea alla danza acrobatica, al tango, al modern, per passare all'hip hop e al passo a due.

«Una festa per la città di Legnano - ecco la felicità di Federica - che ha come scopo quello di far divertire ma anche di far conoscere la danza in tutte le sue forme portandola nelle piazze e tra la gente . A circa un mese dall'evento On Dance di Milano anche la nostra città si dedica alla nobile arte della danza. Tutti avranno la possibilità  di ballare perché nelle varie piazze si alterneranno baby dance, balli di gruppo, hip hop con spazi adibiti per le scuole dilettantistiche del territorio che potranno avere una vetrina ove esporre il loro lavoro e i loro talenti. Iniziative come queste danno la possibilità di accendere i riflettori su questa arte di cui l'Italia e' madrina ma alla quale si dedicano ancora troppe poche risorse».

«Con le parole del grande ballerino Nurayev nel venticinquesimo anniversario  della sua morte - la conclusione della consigliera leghista - , ci auguriamo che Legnano possa diventare, a partire da domani, la città della danza, "ogni giorno mi alzavo con il pensiero del momento in cui avrei messo i piedi dentro le scarpette e facevo tutto pregustando questo momento. E quando ero lì', con l'odore della canfora, legno, calzamaglie, ero un'aquila sul tetto del mondo, ero il poeta tra i poeti, ero ovunque ed ero in ogni cosa".».

(Marco Tajè)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI