Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Capire l'adolescenza, incontro con Franco Taverna (Exodus)

Nel video, l'intervista a Franco Tavena responsabile Exodus (intervenuto al Salotto di Legnano al posto di don Mazzi) e a Antonio Sassi della parrocchia S.Teresa


Annullato l'incontro con don Antonio Mazzi, relatore della serata che si sarebbe dovuta tenere questa sera, 16 aprile, nell'auditorium delle scuole Barbara Melzi. Il fondatore di Exodus ha avuto un piccolo malore nel pomerggio che gli ha impedito di presenziare alla serata.

L'incontro, rivolto ai genitori, sarà realizzato in una nuova data da destinarsi. Gli organizzatori si scusano per questo contrattempo imprevedibile.

 Al Salotto di Legnano sarà presente per una intervista in diretta Franco Taverna che da anni lavora a fianco del fondatore di Exodus. 

L'intervista sarà mandata on-line in diretta alle 20.30 sulla pagina facebook del giornale


L'adolescenza è una delle fasi evolutive più complicate e delicate da affrontare, sia per chi la vive, sia per i genitori che si trovano a dovere educare i propri figli. 

Lunedì 16 aprile alle 21 al teatro dell’Istituto Barbara Melzi in via a Melzi 4, interverrà uno dei massimi esperti in materia: Don Antonio Mazzi.

Il fondatore di Exodus condurrà la conferenza dal titolo "COME AQUILONI: gli adolescenti tra regole, legami e la voglia di volare alto". 

L' incontro formativo è rivolto a genitori con figli in età adolescenziale. 

Fondatore della Fondazione Exodus, Don Antonio è non solo un volto noto ma soprattutto una voce di riferimento nell'educazione delle giovani generazioni, con un'attenzione particolare alla prevenzione del rischio di disagio e devianza in cui spesso i minori tra i 14 e i 20 anni sono esposti.

L'incontro rientra nelle attività del progetto “PREVENIRE la dispersione il disagio e la disoccupazione giovanile realizzato” RELE’, la rete educativa legnanese composta dalle principali agenzie educative cittadine (scuole medie doposcuola parrocchiali e non, privato sociale - cooperative fondazioni associazioni – e capofila Comune di Legnano) e recentemente allargata a scuole superiori e centri di formazione professionale.

La finalità generale del progetto (coordinato dalla parrocchia S. Teresa) è sostenere il passaggio alla scuola dell'obbligo a quella superiore in modo più cosciente e coerente alle caratteristiche personali ma anche attento agli sbocchi sociali e professionali, evitando così la dispersione scolastica, conseguendo il successo formativo e prevenendo la disoccupazione giovanile: maggiori dettagli sul sito del Comune di Legnano 

Approvato e cofinanziato dalla Fondazione Ticino Olona, il progetto deve ancora completare la raccolta dei fondi necessari alla sua piena realizzazione da parte del territorio: per questo motivo Don Antonio si è reso disponibile a partecipare ad un aperitivo a cui sono state invitate le forze sociali rappresentanti le diverse anime della città che la rete crede possano diventare i primi sostenitori (anche economici) di questo progetto: associazioni datoriali, contrade, istituti di credito, associazionismo filantropico.

Finora raggiunto il 50% dell'obiettivo Grazie al contributo di Famiglia Legnanese, Collegio dei Capitani e Confartigianato.

Completando la raccolta alla rete sarà possibile realizzare il progetto completamente disponendo dei 14 mila euro della Fondazione Ticino Olona.

Per questo la rete RELE’ chiede alla città, proprio in occasione dell’incontro con don Mazzi, di rispondere all’appello di schierarsi a favore dei nostri giovani.

Poiché le famiglie sono soggetti fondamentali di questo processo di crescita ed educazione dei figli il progetto prevede interventi di sostegno anche per loro per questo lunedì tutti sono invitati a partecipare.

L'ingresso è libero fino esaurimento posti. Priorità a chi si sarà prenotato con una mail a progetti.progredire@gmail.com 

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI