Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Teatro Tirinnanzi: la stagione di prosa riprende con "L'avaro" di Molière

Con "L'avaro" di Molière, giovedì 18 gennaio, si rinnova l’appuntamento la stagione di prosa del Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi. In scena, alle 21, Alessandro Benevenuti che vestirà i panni divertiti e feroci del protagonista Arpagone, per la regia di Ugo Chiti. 

Con questo lavoro Chiti riprende il ricco filone delle sue riscritture di testi classici «che ha visto allestimenti di grande impatto e di straordinario successo, dal Decameron di Boccaccio alla Clizia Machiavelliana - spiegano gli organizzatori -, da Amleto alla Genesi nei quali innesta il linguaggio, forte, crudo e a volte comicissimo che gli è proprio e che diventa tutt’uno con le sue regie, scavando al fondo delle psicologie dei personaggi grazie al suo lavoro con gli attori. E nel caso di questo Avaro molieriano, anche grazie all’apporto del “primattore” Benvenuti, pur seguendo con grandissimo rispetto la vicenda, i tempi e la lettera del grande classico, il testo della riscrittura si plasma e si radica nel corpo degli attori della compagnia. Amaro e irresistibilmente comico, un’opera di bruciante modernità, L'avaro di Molière riesce a essere un classico immortale e nello stesso tempo a raccontarci il presente senza bisogno di trasposizioni o forzate interpretazioni».

Lo spettacolo è inserito nella Stagione Class del circuito teatrale ScenAperta. Prosegue intanto anche la stagione musicale, che nel mese di gennaio conta due appuntamenti.

Domenica 14, alle 11, i fiati dell’Orchestra da camera della Città di Legnano Franz Joseph Haydn propongono un “Aperitivo in concerto” con musiche di Gounod e Mozart.

La rassegna “Teatro&Canzoni” curata dalla compagnia scheriANIMAndelli torna invece con un appuntamento in pomeridiana: domenica 28 gennaio, alle 17, sarà la volta del concerto-spettacolo “UN LUNGO VIAGGIO - L’Italia di Giorgio Gaber e Fabrizio De André”.

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI