Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il Palio? Adesso ve lo raccontiamo in un film

Una nuova collaborazione Legnanonews - Make1Movie Production coinvolgerà il mondo del Palio, ma non solo, in una serata carica di emozioni. Infatti, domenica prossima, 16 luglio, alle 21.30, nel cortile della Sala Ratti, verrà proiettata la Prima del documentario "Un gioco per adulti - Palio 2017", con la regia di J.J. Bustamante, direttore di Smart News, rubrica quotidana di Legnanonews. Il film ha ottenuto il patrocinio del Comitato Palio di Legnano ed è stato sostenuto da FCL Contract e da Smart Com.

Abbiamo lavorato intensamente per 3 settimane. Abbiamo cominciato con una prima settimana dedicata a raccogliere interviste tra le contrade e poi ci siamo immersi in una sessione di montaggio di 2 settimane con circa 10 ore al giorno se andava bene, se no si rimaneva a montare anche fino alle 5 del mattino.” Questo il commento del regista J.J. Bustamante.

A noi, che l’abbiamo visto entrare in redazione all'inizio di quest’anno, ci sembra veramente incredibile vedere questo giovane regista essersi appassionato tanto al Palio, così da realizzare un documentario, soprattutto se si prende in considerazione il fatto che a gennaio non sapeva nulla in materia. Senz’altro non possiamo dire d’avere un "professore" del mondo paliesco ma, visto l’impegno nei giorni dell’evento e nei successivi, non possiamo non dire che ora due cose le ha imparate e le vuole anche comunicare alla sua maniera. E allora quale miglior anno se non questo da documentare, con un 2017 che ha visto vincere  la Provaccia un inaspettato cavallo scosso e la vittoria di Legnarello che ha scacciato dubbi e tensioni del  2015. Un anno, il 2017, tra l'altro, in cui le riprese del nostro amico  regista sembravano quasi guidate in direzione giallo rosso, da riprendere momenti indimenticabili come la sera del 26 maggio.

“Racconto tutto il Palio, come l’ho visto - spiega J.J. -. Dal Galà di primavera alle corse d’addestramento alla Stella, la traslazione della Croce, la Provaccia e il Palio. Gli argomenti sono tanti e ho voluto metterli tutti perché, oltre a raccontare, volevo mostrare quello che ho imparato in qualche maniera e che, sinceramente, spero che qualcun altro, vedendo il documentario, ne percepisca la bellezza di questo evento e si sappia appassionare e capire ciò che esiste dietro le quinte”.

“Fondamentale il contributo di due professionisti come Matteo Sartore, che si è occupato del montaggio, e Matteo Piazzalunga, che si è occupato della post produzione - racconta sempre il regista-. Per due settimane la sera li lasciavo all'una di notte e loro continuavano fino all'alba a lavorare. Sapevamo che il tempo era poco e volevamo a tutti costi arrivare pronti alla data di consegna che ci eravamo autoimposti. E’ stata una esperienza importante!” Insomma senza collaborazione non si sarebbe realizzato nulla e il regista tiene a sottolinearlo.

“Il documentario è un primo tentativo per dire che il Palio di Legnano merita di essere raccontato- conclude J.J. -. Oggi verrà raccontato da questo breve documentario, ma la speranza è quella di realizzare un gran bel documentario, come quelli realizzati per il Palio di Siena, per intenderci.”

Il film, come detto, è prodotto da Legnanonews e dalla Make1Movie Production, una piccola casa di produzione che sogna in grande e non lo nasconde. Casa di produzione che al momento è anche impegnata nella realizzazione dello spot della Coppa Bernocchi ed è anche nella cerchia dei finalisti del festival milanese Milanoin48ore che si terrà venerdì 14 luglio.

 La durata di "Un gioco per adulti - Palio 2017" è di 47 minuti.

Il costo del biglietto è 5 euro. 

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI