Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Spaccio e occupazioni abusive nelle case Aler di Mazzafame

Due alloggi occupati abusivamente restituiti ad Aler, 60 grammi di hashish sequestrati e due persone denunciate per spaccio. Questo il bilancio dell’operazione effettuata, nelle prime ore di mercoledì 13 febbraio, dal gruppo Falchi della Polizia Locale di Legnano con il supporto delle unità cinofile della Polizia Locale di Milano.

I Falchi hanno perquisito due appartamenti nei palazzi Aler a Mazzafame e uno nella zona centrale della città. I due denunciati, trentenni di origine maghrebina, sono risultati irregolari sul territorio e nei loro confronti sono state avviate le procedure per l’espulsione. Alle operazioni ha partecipato anche Aler, che potrà disporre degli alloggi finora occupati senza titolo per assegnarli a persone bisognose. L’operazione di mercoledì 13 febbraio rientra in un’azione sistematica della Polizia Locale per contrastare insicurezza e degrado su tutto il territorio di Legnano, in particolare nelle periferie.

«Non posso che esprimere la mia soddisfazione – commenta l’assessore alla sicurezza, Maira Cacucci per la professionalità e le capacità dimostrate ancora una volta dal Comando legnanese. Sottolineo, inoltre, l’efficacia della collaborazione con le unità cinofile della Polizia Locale di Milano e, naturalmente, con i cittadini: ancora una volta le loro segnalazioni circostanziate hanno contribuito a interrompere attività illecite».