Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Arrestato stalker piromane: incendiate tre auto

Nel corso della notte, i Carabinieri della Stazione di Cuggiono hanno tratto in arresto un 25enne albanese, operaio, già noto alla Giustizia, poiché ritenuto responsabile di stalking e danneggiamento seguito da incendio.

I militari sono intervenuti in un appartamento della periferia cittadina, su richiesta di una 23enne italiana, ospite presso un’amica, che riferiva della presenza in strada dell’ex fidanzato, intento ad inveire e ad intimarle di raggiungerlo.

All’arrivo dei Carabinieri il giovane si era allontanato, dopo aver appiccato il fuoco alla Fiat 500 della vittima. I militari hanno quindi cercato di limitare le fiamme,  successivamente domate dai Vigili del Fuoco e che intanto si erano estese ad altre due auto. Immediatamente sono scattate le ricerche dello straniero che è stato rintracciato e bloccato poco dopo mentre, a bordo della propria automobile, si aggirava nelle vie limitrofe a quella dell’incendio, con stracci imbevuti di benzina e due accendini nell’abitacolo. Dal racconto della 23enne è emerso che i pedinamenti e le minacce erano iniziati quando aveva deciso di interrompere la relazione sentimentale, poco più di un mese fa, e si erano fatti sempre più incalzanti, tanto da costringerla a trasferirsi per qualche giorno a casa dell’amica.

L’arrestato è stato condotto a San Vittore dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.