Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Droga nel manubrio di una city bike, fermato pusher ciclista

Nascondeva la droga nel manubrio di una city bike lo spacciatore tunisino fermato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile nell'area boschiva tra Castellanza e Busto Arsizio. Il giovane 21enne è risultato in italia senza fissa dimora, disoccupato, pregiudicato e irregolare sul territorio nazionale.

        Secondo la ricostruzione dei fatti, divulgata oggi, lunedì 11 novembre dai militari, tutto è iniziato quando il pusher alla vista della pattuglia ha lanciato a terra un involucro contenente grammi di droga ed è poi fuggito. Dopo un breve inseguimento i carabinieri sono riusciti a bloccare il ragazzo.

A seguito di perquisizione personale e del recupero dell’involucro poco prima gettato a terra il giovane è stato trovato in possesso di poco meno di mezzo etto di hashish e cocaina (suddivisi in dosi) e 405 euro  in banconote di vario taglio (evidente provento dell’illecita attività di spaccio).

Al termine delle operazioni di fotosegnalamento, il 21enne è risultato irregolare sul territorio nazionale, in quanto privo di permesso di soggiorno e colpito da ordine espulsione emesso il 6 settembre 2019 dalla questura di Bari. Sono in corso le verifiche sulla provenienza anche della city bike di particolare valore economico.