Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La miglior assaggiatrice di formaggi d'Italia è di Cantalupo

Da dove arriva la miglior assaggiatrice di formaggi d'Italia? Da Cantalupo. La regina del gusto è Valentina Bergamin, incoronata nel primo concorso ONAF "Miglior assaggiatore d’Italia 2019". Le premiazioni sono andate in scena nel fine settimana a Bergamo durante i World cheese awards.

L’Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori di formaggi), che festeggia il suo trentennale di fondazione, ha deciso di organizzare il primo concorso di 'Miglior assaggiatore d’Italia'. A sfidarsi 30 assaggiatori che si sono qualificati nel corso delle selezioni promosse dalle varie delegazioni locali. Dopo una prima sfida, per i soli addetti ai lavori, in cui i concorrenti hanno dovuto rispondere a un questionario, compilare una scheda descrittiva alla cieca di un formaggio scelto tra le 52 Dop italiane e una scheda in bianco (senza le categorie riportate sulle schede Onaf) di un Gorgonzola Dop, i tre migliori assaggiatori sono arrivati alla prova finale. Gli esperti si sono esibiti in pubblico e hanno illustrato ai presenti la scheda descrittiva di un formaggio (senza conoscere di che formaggio si trattasse) mettendo in luce le capacità "narrative" dell’assaggiatore, hanno risposto alle domande della giuria e hanno svolto una prova pratica nella quale i concorrenti hanno dovuto scegliere il coltello più adatto per ciascun formaggio proposto e tagliare pezzi di formaggio da 25 grammi, collocandoli sul piatto da portata e nel corretto ordine di degustazione.

Valentina Bergamin, cantalupese  appassionata di enogastronomia e di formaggi che si diletta a produrre in casa per amici e familiari, ha trionfato sugli altri due sfidanti: Alessio Monaco, secondo classificato, e Linda Del Ben, terza classificata, da Piemonte e Friuli.

(Chiara Lazzati)